Film di Natale: i più belli di sempre

Migliori Film di Natale

Vuoi sapere quali sono i migliori film di Natale imperdibili e al quale non rinunceresti?

Natale è pura magia: gli alberi addobbati, le luci per strada, la corsa ai regali e le tavole imbandite. Ma a prescindere da tutti gli aspetti consumistici, la vera essenza della festa consiste nel poter trascorrere del tempo con le persone più care, magari davanti a un film di natale.

In tutto il mese di dicembre la tv propone tantissimi film natalizi. Gran parte di essi ci invita a riflettere sull’importanza dei sentimenti e dei gesti spontanei, ricchi di amore e solidarietà.

Molti sono i film di natale per bambini, adatti anche agli adulti con la sindrome di Peter Pan.

Oggi, con la modernità e le nuove tecnologie, non sono soltanto le tv a trasmetterli, anzi, è possibile vedere film di natale in streaming, attraverso una serie di piattaforme online che suddividono i grandi must del cinema per categorie.

Come ogni anno a dicembre, la tv ci regala serate con i film per natale, da quelli più classici, come i film visti e stravisti durante l’adolescenza, ma che tornano sempre tra i migliori film di natale oppure con i cartoni animati Disney consigliati prettamente per i più piccoli.

Migliori film di Natale

Quali sono i film di natale da vedere assolutamente? Ecco 13 film di natale che abbiamo visto almeno una volta nella vita, e che sanno regalare ancora oggi grandi emozioni. Scopriamoli insieme!

Una poltrona per due

Questo è uno dei miglior film di natale, che vede come attori principali Eddie Murphy e Dan Aykroyd. Si tratta di un film che mostra la magia del Natale, insegnandoci a dare poca importanza al denaro, privilegiando il valore dell’amicizia.

Mamma ho perso l’aereo 

In inglese noto come “Home Alone” è un film prodotto nel 1990. Il protagonista indiscusso è il piccolo Kevin, interpretato da Macaulay Culkin, che viene dimenticato dalla propria famiglia McCallister, la quale avrebbe deciso di prendere un volo da Chicago, per trascorrere le vacanze di natale a Parigi.

A questo punto il piccolo Kevin dovrà proteggere se stesso e la propria casa, (fino a quando la sua famiglia non lo raggiungerà), il quale lo troveremo alle prese con due perfidi ladri, interpretati da Joe Pesci e Daniel Jacob Stern, che cercheranno di approfittare della situazione. Impossibile perdere anche il sequel “Mamma ho riperso l’aereo – Mi sono smarrito a New York“, una seconda volta Kevin viene dimenticato nel giorno di Natale, ma questa volta avviene nella città della grande mela, dove farà conoscenza con una donna senzatetto, ma non sarà solo, ritorneranno a fargli compagnia due vecchi ladri pasticcioni. 

Edward mani di forbice

Una storia d’amore ricca di intrighi che vede al centro della trama Edward, un ragazzo che si ritrova con delle lame di forbice al posto delle mani, ma che troverà l’amore presso una famiglia che deciderà di accoglierlo, attirando però l’attenzione di tutto il quartiere e di alcune donne che non potranno farne a meno del suo aiuto come parrucchiere e giardiniere personale.

Il Grinch

Il Grinch, interpretato da Jim Carrey, è una creatura verde, che odia il natale, isolato da altre persone, infatti abita sopra il monte Briciolario, decide di raggiungere gli altri abitanti del paese Chinonsò, per combinare guai e fare dispetti.

Questo film è una specie di metafora: il Grinch che odia il Natale ma che allo stesso tempo incarna alcune problematiche sociali, quali l’alienazione e il bullismo.

Elf

La vicenda vede come protagonista Buddy, un divertente e simpatico orfanello che per sbaglio finisce nel sacco di Babbo Natale e si ritrova a crescere insieme a degli elfi, al Polo Nord.

Miracolo nella 34° strada

Sicuramente uno dei film più emozionanti in assoluto, che vede come protagonista la piccola Susan e il suo scetticismo nel credere a Babbo Natale. Ma Kris, l’uomo vestito da Babbo Natale, cercherà di farle ricredere e avere fiducia. Ma un regalo di natale inaspettato, porterà la bambina a crederci sul serio.

Nightmare before Christmas

Jack Skeletron è uno scheletro re del paese di Halloween. Stanco di dover mettere sempre paura ai bambini, decide di dare una svolta alla sua “vita”, diffondendo così lo spirito del natale, anche nel suo paese dove lui è re. Ideato e prodotto da Tim Burton nel 1993.

I Gremlins

A differenza degli altri film natalizi, rientra nel genere horror: non ha un lieto fine ma è la pura rappresentazione di piccoli mostriciattoli che girano per la città con l’obiettivo di mettere paura, spaventando la città, anziché rendere il Natale un giorno di serenità e felicità.

A Christmas Carol 

Un film ispirato all’opera di Dickens “Canto di Natale”, insegna ad essere più buoni, andando contro ad ogni tipo di avarizia. Scrooge, un uomo vecchio e avido, tormentato dal suo passato, proprio il giorno della vigilia di Natale riceve una visita dallo spirito del suo amico, Jacob Marley, un ex socio morto alcuni anni prima. Scrooge, temendo di avere anche lui lo stesso destino del suo amico, decide di chiedergli aiuto, ed è da lì in poi che gli sarà insegnato la chiave per non essere avaro con le persone.

L’amore non va in vacanza

Uno dei film sul natale più romantici in assoluto, dove regnano una serie di coincidenze, spingendo pertanto a credere nel destino. Un film interpretato da Cameron Diaz e Kate Winslet, dove le due protagoniste riusciranno a ritrovare la strada dell’amore.

Jack Frost

Jack Frost è il simbolo di un amore perduto e ritrovato, quello tra padre e figlio. Dopo la morte del padre, avvenuta a causa di un incidente che ha reso la strada poco visibile, il figlio Charlie, realizza un pupazzo di neve, la quale inaspettatamente pronuncia il nome del ragazzo con la voce di Jack, il padre! Charlie ritrova così un pò di serenità nel pupazzo cercando di andare avanti con la sua vita. Un film che diffonde amore ma soprattutto incita a credere che nulla è perduto.

Polar express

Un vero e proprio capolavoro che ruota intorno ad un concetto: credere nell’esistenza di Babbo Natale.

A pochi minuti prima dello scoccare della mezzanotte, un bambino di dieci anni, non credendo all’esistenza di Babbo Natale, si accorse che vicino casa sua, compare un misterioso treno a vapore, apparso così dal nulla, il controllore svela al bambino che quel treno sarà diretto al Polo Nord, per incontrare Babbo Natale. Un film di animazione che fa sognare grandi e piccini.

Babbo Bastardo 

Qui il protagonista non è un Babbo Natale comune ma ribelle, che ha sempre basato la sua vita sull’alcolismo e il crimine. Un film sicuramente sconsigliato ai bambini, prevede alcune scene un pò spinte, mentre decide di organizzare una rapina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.