Dove andare in vacanza ad agosto

Dove Andare in Vacanza ad Agosto

Se ti chiedi dove andare in vacanza ad agosto è perché hai voglia di prenderti una pausa. Agosto è il mese in cui pianificare un break diventa una vera necessità. Ma è anche il periodo estivo tra i più caldi e cari dell’anno.

Vediamo allora quali sono le mete più belle e anche consigliate, in caso si vogliano vivere vacanze ad agosto da cartolina e da ricordare durante l’inverno.

Dove fare un weekend ad agosto?

Vacanza mordi e fuggi? Sono in tanti a preferire un weekend lungo al posto della classica settimana piena sotto l’ombrellone, per poter indugiare al sole e fare bagni al mare.

Pianificare il fine settimana di vacanza, soprattutto ad agosto, aiuta a combattere l’afa che si respira in città, e spinge a desiderare qualcosa di nuovo, da ricordare con l’arrivo di settembre.

Ma dove fare un weekend ad agosto, senza cadere in mete sovraffollate o troppo banali? Sono molte le località di vacanza splendide e non troppo frequentate, tutte da scoprire e fotografare!

Difficilmente per un weekend si scelgono mete come la Spagna o altre nazioni che durante l’anno sono molto visitate dai turisti Italiani, ma se vuoi fare qualche giorno c’è sempre la possibilità di qualche offerta last minute.

Ad esempio, per gli amanti del mare, sicuramente la Sardegna sarà un vero paradiso: ma attenzione, meglio evitare la fascia della Costa Smeralda, troppo “vip” e inflazionata.

Sì invece, alle splendide spiagge bianche, di quarzo e ghiaia, di Villasimius, stupenda località nei pressi di Cagliari. Sì anche in Calabria e Sicilia: la Riviera di Palmi e Ragusa sono splendidi gioielli verdi-azzurri, assolati e ricchi di storia.

Per chi è alla ricerca di un weekend all’estero, tra mare e tradizioni, molto consigliate sono Albania e Montenegro: le spiagge incontaminate, l’accoglienza della popolazione locale, e gli splendidi villaggi ricchi di vita, regaleranno alla vacanza un colore tutto nuovo, e segneranno ricordi indelebili.

Molto apprezzate anche le isole della Grecia, da girare in scooter: scegliere isole piccole e meno frequentate, come le Sporadi o le Cicladi, potrebbe essere l’opzione ideale per chi ama il mare cristallino, e ricerca privacy e un pizzico di romanticismo.

E per chi non ama il mare? Perché non organizzare un weekend di vacanze ad agosto, ma in montagna? La Svizzera, ma anche il Trentino Alto Adige, aspettano ed accolgono ogni anno milioni di turisti amanti di passeggiate nei sentieri, di boschi e baite di montagna, degli splendidi specchi d’acqua dai mille colori, accanto ai quali trovare ristoro, ed assaggiare piatti squisiti e dal sapore antico.

Un fine settimana è anche il momento ideale, anche ad agosto, per immergersi in una nuova città: magari, all’insegna dell’arte e del divertimento.

Le più belle e vive in estate sono Barcellona, se si è alla ricerca del perfetto connubio tra architettura, enogastronomia e bagni di sole; Vienna, che in agosto riserva ai turisti più accaldati un’oasi di refrigerio, ma che sa stupire con i suoi palazzi eleganti e le esclusive boutique; e Amsterdam, per immergersi in battello nei suoi splendidi canali patrimonio dell’UNESCO.

Dove non andare: le destinazioni sconsigliate ad agosto

Se finora abbiamo visto quali sono le mete da scegliere per andare in vacanza ad agosto, ora dobbiamo preoccuparci soprattutto anche di un altro fattore: viaggiare sicuri e informati.

Ci sono tantissimi posti bellissimi in Europa e non, ma cerchiamo di capire come scegliere le destinazioni sconsigliate ad agosto.

Per essere sempre aggiornati sulle notizie e novità che circondano tutti i vari stati del mondo, possiamo affidarci non solo ad agenzie viaggi professionali e serie, ma visitare il sito della Farnesina, dove vengono visualizzati gli aggiornamenti più importanti sui vari paesi del mondo.

Scegliere di fare le vacanze ad agosto, non vuol dire che ci sia la possibilità di andare dove e quando vogliamo, ma bisogna attenersi a delle regole da rispettare, rimanendo informati bene, sui potenziali rischi come attentati, la criminalità, burocrazia e i problemi sanitari.

Questi sono solo alcuni dei rischi a cui possiamo andare in contro, per questo vi consigliamo di fare attenzione quando scegliete la meta della vostre vacanze.

Se state pensando di imbattervi verso un continente caldo e afoso come l’Africa nella zona centrale, dovete sapere che la zona è molto pericolosa in quanto è possibile contrarre la Malaria, e il Colera, che vengono acquisiti per via transcutanea dal contatto con acque dolci contaminate (bagni o immersioni), proseguendo verso l’Africa subsahariana, situata a sud del Deserto del Sahara, vi è consigliato l’uso obbligatorio del vaccino, in quanto è possibile riscontrare la Febbre Gialla.

Se invece amate la tranquillità e il paradiso e decidete di optare per l’Oceania (Australia), vi consigliamo di tenere sott’occhio le prestazioni meteorologiche in quanto vi è possibile soprattutto nella zona costiera, imbattervi in uragani e precipitazioni abbondanti e venti forti che possono superare i 60 km orari e i pericolosi vulcani, che ancora oggi sono rimasti attivi nella zona della Nuova Guinea e Nuova Zelanda.

Passiamo verso la classica meta gettonata e ricercata tutt’oggi dal turismo italiano ovvero, L’Egitto, nella parte di Sharm El Sheikh, situata tra il deserto della penisola del Sinai e il Mar Rosso, Marsa Alam e tutte le zone limitrofe, sono ancora denominate aree a rischio, perchè si sta vivendo un periodo di terrore a causa degli attacchi subiti.

L’unica certezza è che se non vuoi proprio farne a meno di andarci, ti consigliamo di guardare il sito ufficiale della Farnesina, dove potrai consultare gli aggiornamenti in corso.

Queste erano solo alcune delle destinazioni importanti da tenere in considerazione, e ricordati prima di imbatterti in luoghi pericolosi e poco conosciuti o di cui sai poco, ti consigliamo di informarti bene sui siti ufficiali del paese e preparare una guida con le escursioni da fare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.