L’importante è che sia rosa

Simbolo dell’universo femminile, anche se da qualche anno sono tanti i maschietti che hanno ceduto al fascino del colore delle Barbie, il rosa nelle sue varie tonalità e sfumature è da sempre uno dei colori più amati da stilisti, designers e fashion victims. Versione romantica per Blumarine, rock per Cavalli, shocking per Coveri, pastello per Tarina Tarantino e

la sua Hello Kitty, il rosa si presta a mille rivisitazioni. Ed ecco che sul mercato compaiono auto, pc, borse, scarpe e accessori per i nostri piccoli amici: di pelle, ricoperti di strass, paillettes o perline, di vernice luccicante o in plastica… l’importante è che sia rosa!

Per l’autunno-inverno 2009-2010 però sceglietelo shock, le passerelle si sono infatti tinte delle nuance più forti del colore accendendo e illuminando cappotti, tubini e abiti da sera. Perfetti sono il rosa shocking, il fucsia, il luccicosissimo rosa caramella; total look o abbinato al nero per renderlo più elegante, la parola d’ordine per quest’anno è esagerare.

 

Francesca Gismondi