Balenciaga, Cristobal

Nato in Spagna aprì il suo primo negozio a San Sebastian nel 1919. A causa della guerra civile spagnola, si trasferì a Parigi nel 1937. Dopo la seconda guerra mondiale presentò abiti dalle silhouette astratte. Creava sempre nuove forme e iniziò a semplificare le linee della moda e a concentrarsi sui tessuti molto prima degli anni ’60, quando questo concetto si diffuse. Il suo abito a tunica, l’abito a sacco o il babydoll, divennero le basi dell’abbigliamento contemporaneo e avviarono il movimento verso il pret-à-porter. I suoi modelli unici e la sua abilità elevarono l’alta moda a rango di arte. é uno degli stilisti ancora oggi più rappresentativi.