Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe

come fare spaghetti cacio e pepeQuando si parla di Spaghetti Cacio e Pepe non si fa riferimento a un semplice primo piatto al formaggio, bensì a una delle ricette tipiche della cucina romana.

 

 

Noto anche in Sicilia e oramai preparato quasi ovunque, questo piatto è legato alla vita dei pastori, che nei loro zaini portavano pezzi di pecorino stagionato, che si manteneva a lungo, pepe nero macinato e pasta secca. Tre elementi alquanto calorici e in grado di fornire l’apporto calorico necessario a passare le notti al freddo.

Attenti però, che a dispetto degli ingredienti molto semplici, la sua preparazione può essere abbastanza complessa. D’altro canto gli chef (anche i più famosi) l’hanno rimodulata a modo loro ma la ricetta originale rimane una e, se ci seguirete, non potrete sbagliarvi!

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr. di spaghetti
  • Pepe nero in grani
  • 200 gr. di Pecorino romano grattugiato

Preparazione:

  • Dopo aver grattugiato il pecorino, pestate il pepe nel mortaio e amalgamate i due ingredienti in una padella;
  • Cuocete gli spaghetti in acqua salata e scolateli al dente. Anche se il termine più appropriato sarebbe “alzateli al dente”. È infatti necessario che mantengano la loro acqua di cottura, in modo da non risultare asciutti;
  • Riponeteli nella padella col condimento e amalgamateli rapidamente, aggiungendo contemporaneamente 2 mestoli d’acqua di cottura, in modo che diventino cremosi;
  • Servite caldissimi e, se gradite, spolverate con un po’ di pepe.

Spaghetti-cacio-e-pepe-nella-forma-di-pecorino

In cerca di un tocco che stupisca? Se siete particolamente attente alla presentazione di un piatto e se desiderate lasciare i vostri ospiti a bocca aperta, servite gli spaghetti i piccole forme di pecorino. Basterà comprarle, svuotarle e versare all’interno gli spaghetti caldi.

Federica Monaco