Insalata russa

insalata russa

L’insalata Russa al contrario di tante voci metropolitane non è un piatto della tradizione russa, quanto invece della tradizione Piemontese. L’aggettivo “russa” deriva dal colorito rossastro che assumeva quando si usava come ingrediente principale la barbabietola.

Attualmente è costituita da un misto di verdure a tocchetti conditi con maionese. L‘insalata russa viene servita abitualmente come antipasto, ma può diventare anche un contorno.

 

Adatto ai grandi pranzi, come il menù di natale o di pasqua, e anche al desiderio di qualcosa di sfizioso sulle tavole di tutti i giorni.

Potete servire l’insalata russa in vassoi, piatti da portata o farcire piccoli panini o bignè per una serata finger food.

 

Raffaella Pellegrino

 

Insalata Russa

 

 

SCHEDA TECNICA:

  • tempo:40 minutiinsalata russa2
  • difficoltà:**/*****
  • costo: medio

INGREDIENTI:

  • – 2 cucchiaini di aceto
  • -200 gr carote
  • -50 gr cetrioli sotto aceto
  • -olio di oliva q.b.
  • -400gr patate
  • -pepe q.b.
  • -300 gr piselli
  • -sale q.b.
  • – 2 uova
  • -300 gr maionese

 

PROCEDIMENTO:

Lavate, sbucciate e tagliate a dadini molto piccoli le patate e le carote. Dopo mettete a lessare patate, carote e piselli in 3 pentole diverse, facendo in modo che le verdure non si spappolino, ma mantengano una certa consistenza “croccante”. (ci vorranno dai 5 ai 10 minuti circa). Poi scolatele e lasciatele raffreddate. Tagliate i cetrioli sotto aceto a dadini molto piccoli (delle dimensioni del resto della verdura). Una volta raffreddate le verdure unitele in un’unica ciotola con sale, pepe, olio e aceto. Nel frattempo rassodate le uova, poi sgusciatele e fatele raffreddare. Unire alle verdure la maionese e amalgamare bene il tutto. Sistemare la pietanza nel piatto da portata e decorare con le uova sode tagliate a fettine sottili. Prima di servire far raffreddare l’insalata russa per almeno 1 ora in frigorifero.