Crostata senza glutine

crostata senza glutineLa crostata è un dolce classico, ideale sia la mattina a colazione che come dessert dopo pranzo. Il problema più ricorrente è che si sbriciola nel momento in cui si taglia, rischiando di mandare all’aria tutto il lavoro fatto per prepararla.

A tale proposito si possono trovare diverse ricette, anche con farine alternative per chi ha intolleranza al glutine. Io ve ne propongo una che si adatta perfettamente anche alla conservazione in freezer e allo scongelamento nel momento più opportuno.

Scheda tecnica:ricetta crostata

  • Tempo: 10 minuti + cottura
  • Difficoltà: ****/*****
  • Costo: economico

Ingredienti:

  • 500 gr. di farina (350 gr. di mais, 150 gr. di riso);
  • 250 gr. di burro (rigorosamente freddo);
  • 200 gr. di zucchero;
  • 4 uova (2 tuorli e 2 interi);
  • 1 pizzico di sale;
  • Vanillina.

Procedimento:

Aggiungere alle farine lo zucchero, il sale, la vanillina. Amalgamare il tutto con le uova e il burro spezzettato e lavorare l’impasto finché non si avrà un panetto morbido ma compatto.

A questo punto si può decidere se congelare l’impasto o preparare subito una crostata senza glutine.

Nel caso voleste conservare l’impasto, avvolgere il panetto con del cellofan e riporre nel congelatore. Quando si deciderà di scongelarlo, sarà necessario farlo stare in frigo due/tre ore prima di lavorarlo.

Al momento della cottura, se si vuol cuocere la crostata con marmellata o creme varie, infornare a 170° per 35 minuti.

Se invece il ripieno (frutta o creme varie) si vuole aggiungere fresco, stendere la frolla nello stampo, ricoprire con carta forno e disporvi sopra fagioli secchi o riso, in modo tale da consentire alla frolla di prendere la forma dello stampo che la contiene. Infornare a 180° per 15 minuti, togliere carta forno e fagioli e continuare la cottura per altri 15 minuti.

Si possono anche preparare delle crostatine più piccole, ideali per la merenda dei bambini.

Federica Carello