Come riciclare il pandoro e il panettone

come riciclare pandoro e panettoneCon i tempi che corrono è davvero un peccato buttare il cibo che avanza, sia per lo spreco sia perché vi private dell’opportunità di inventare modi nuovi per “riciclare” il cibo nelle forme più fantasiose e gustose.

I grandi chef sono i primi a farlo, per questo anche noi possiamo cimentarci nel trasformare qualcosa di avanzante e deliziare i palati dei nostri commensali. Vi propongo alcuni metodi semplici e originali per riciclare pandoro e panettone che sulle tavole degli italiani, da sempre, abbondano.

Raffaella Pellegrino

Come riciclare il pandoro e il panettone

Pandoro con crema pasticcera.

pandoro riciclato 1Tagliate in sezioni orizzontali il vostro pandoro, farcite ogni strato con la crema pasticcera, ricomponetelo e alla fine spolverizzatelo con abbondante cacao in polvere.

Foresta nera.

pandoro riciclato 2Procuratevi tanti piccoli recipienti (tipo bicchierini da amaro) carini da vedere. Tagliate in piccoli cubetti il vostro pandoro o panettone e riempite il vostro bicchiere per circa 1/3 della capienza. Poi coprite il panettone con abbondante glassa al cioccolato, e in seguito decorate con panna montata. Infine servite.

Tiramisù.

pandoro riciclato 4Procuratevi una teglia da portata (quindi abbastanza carina). Poi tagliate in sezioni orizzontali abbastanza sottili il vostro pandoro. Create un primo strato di pandoro e copritelo prima con abbondante caffè, poi con il mascarpone. Ripetete la stessa operazione per almeno 3 strati. Infine spolverizzate con cacao in polvere e lasciate riposare in frigo il vostro tiramisù di pandoro.

Pandoro con glassa al cioccolato e nocciole.

pandoro riciclato 3Tagliate in sezioni orizzontali il pandoro o panettone e farcite ogni strato con la glassa al cioccolato e un sottile strato di noccioline finemente tritate. Dopo farcito ogni strato, e ricomposto il dolce, spolverizzatelo con abbondante cacao in polvere.