3 idee per condire le omelette

Omelette-3-ricette-semplici-e-buoneL’omelette è un piatto abbastanza diffuso, di origine francese, a base di uova. A differenza della frittata non si cucina del tutto su entrambi i lati, uno dei due deve infatti rimanere un po’ umido. E proprio su questo lato si adagiata il ripieno e poi si piega a metà.

La differenza dunque da un’omelette a un’altra sta tutta negli ingredienti che compongono il ripieno. Ecco quindi che vi proponiamo 3 idee per condire le omelette: l’ omelette con zucchine alla toscana a base di verdure, l’omelette con prosciutto e funghi a base di carne ed infine l’omelette alla Nutella per un dolce fine pasto.

1.Omelette con zucchine alla toscana

omelette-zucchine-e-basilico

  • Difficoltà: Facile
  • Tempo: 25 minuti
  • Costo: medio

Ingredienti

(4 persone)

Per l’omelette:

  • 6 uova
  • Tre cucchiai di latte
  • Tre cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 40 g di burro
  • Sale e pepe q.b.

Per il ripieno:

  • 4 zucchine piccole
  • un mazzetto di basilico
  • Sale
  • Peperoncino rosso
  • Uno spicchio d’aglio
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Olio extra vergine d’oliva

Procedimento

Spuntate le zucchine, lavatele, asciugatele e tagliatele a listarelle sottili. Ponetele in un tegame antiaderente e conditele con sale, un pezzetto di peperoncino rosso sbriciolato, basilico, olio e un trito di prezzemolo e aglio. Lasciate cuocere a fiamma media, senza coperto, per 15 minuti.

Ora preparate un’unica grossa omelette. In una terrina sbattete le uova con sale, tre cucchiai di latte, parmigiano e una bella macinata di pepe. Ponete sul fuoco la padella con il burro: non appena risulterà spumeggiante, versatevi il composto di uova e fate cuocere a fiamma viva. Quando l’omelette sarà dorata sul lato inferiore e ancora cremosa su quello superiore, adagiatevi sopra le zucchine precedentemente cotte, poi piegate, una dopo l’altra, le due estremità verso il centro. Rivoltate l’omelette con delicatezza e lasciatela cuocere per qualche attimo ancora. Quindi fatela scivolare dalla padella sul piatto e servitela subito.

2.Omelette con prosciutto e funghi

omelette-prosciutto-e-funghi

  • Difficoltà: facile
  • Tempo: 40 minuti
  • Costo: medio

Ingredienti

(4 persone)

Per le omelette:

  • 6 uova
  • Un cucchiaio di farina
  • Quattro cucchiai di latte
  • 40 gr burro
  • Sale e pepe q.b.

Per il ripieno:

  • 250 gr di funghi
  • 200 gr di prosciutto cotto
  • Pepe bianco
  • Sale
  • Qualche ciuffo di prezzemolo
  • 30 gr di Emmental grattugiato

Procedimento

In una terrina stemperate la farina con il latte e incorporate, una per volta, le uova. Salate, pepate e tenete da parte. Preparate il ripieno: in una padella antiaderente saltate i funghi. Aggiungete il prezzemolo precedentemente tagliuzzato.

Procedete nella preparazione delle omelette. Mettete il burro in una padella e quando sarà spumeggiante, versatevi un quarto della pastella e lasciate dorare per tre minuti. Quindi rivoltatela con una paletta per far cuocere anche l’altro lato. Togliete dal fuoco e disponetela su un piatto. Versate i funghi, adagiate il prosciutto (a fette o a listarelle, a vostro piacimento) e piegate l’omelette a metà o in tre parti. Procedete alla stessa maniera fino ad esaurimento della pastella.

Prima di servirle, cospargete le vostre omelette con Emmental grattugiato.

3.Omelette alla Nutella

omelette-con-nutella

  • Difficoltà: facile
  • Tempo: 20 minuti
  • Costo: medio basso

Ingredienti

(4 persone)

  • 8 uova
  • 100 gr zucchero
  • 100 gr cacao amaro
  • 40 gr burro
  • La scorza grattugiata di un limone
  • Un bicchiere di panna fresca
  • Una stecca di vaniglia
  • Nutella
  • Zucchero a velo

Procedimento

Sbattete le uova in una ciotola e unitevi poco alla volta lo zucchero e il cacao. Aggiungete la buccia del limone e, pian piano, il bicchiere di panna. Infine la stecca di vaniglia sbriciolata. La pastella deve essere piuttosto consistente (se dovesse risultare troppo liquida addensatela aggiungendo un po’ di farina o di fecola). Fate scaldare il burro nella padella e, quando sarà sciolto, versatevi il composto e procedete come di solito per la cottura di un’omelette. Una volta pronta adagiatela sul piatto da portata, spalmate subito la nutella e arrotolatela su se stessa. Spolverizzatela di zucchero a velo e servitela subito!!

Antonella Tomaselli