Quasi Amici 2012

Giovedì 19 Aprile 2012 16:09 Redazione

Quasi amici2"Esattamente questo quello che voglio, nessuna pietà. Spesso mi passa il telefono, sai perché? Perché si dimentica. E' vero, non ha una particolare compassione per me, però è alto, robusto, ha due braccia, due gambe, un cervello che funziona, è in buona salute. Allora di tutto il resto a questo punto, nel mio stato, come dici tu, da dove viene, che cosa ha fatto... io me ne frego."

 

 

Gran bella sorpresa questo “Quasi amici”, un film di produzione francese costato due lire e che ha incassato, solo in Italia, € 13.064.809.

Quasi amici” è un film brillante, che è stato in testa al boxoffice Italiano e che attira al cinema ancora folle di spettatori, nonostante sia in programmazione da quasi due mesi.

Un film che nella madre patria, la Francia, ha battuto il colosso “The Artist” al botteghino e ha fatto vincere ad Omar Sy il premio Cesar (il David di Donatello francese) come miglior attore protagonista, mettendo ko Jean Dujardin, che con la pellicola muta e in bianco e nero ha vinto l’oscar.

quasiAmiciquasi amici driss philippe1

Si pensa persino ad un rifacimento, di produzione americana, di “Quasi amici” con protagonista Colin Firth.

Quasi amici” è ispirato ad una storia vera e racconta la stramba amicizia tra Philippe, divenuto paraplegico a causa di un incidente col parapendio, e Driss, ragazzo problematico, appena uscito dalla galera e dal passato difficile.

E ironia della sorte, Driss dal chiedere di firmare una domanda di disoccupazione, si troverà ad essere assunto come badante da Philippe.

Tra l’incredulità di chi lavora nella mega villa di Philippe e la messa in guardia dell’avvocato, tra Driss e Philippe nascerà un’amicizia sincera, comica e commovente.

QuasiAmici1QUASI AMICI 000 pic

Ed è così che la periferia entra nei salotti della ricca Parigi e il funk degli Earth, wind e fire si mischia alla lirica di Bach e di Chopin.

Da ridere a crepapelle la scena in cui Driss e Philippe vanno a vedere l’opera, mentre è mega commovente la scena in cui Philippe parla della mogli morta a Driss.

Questa amicizia porterà alla rivoluzione, positiva, delle vite di tutti i personaggi della pellicola e, ovviamente, dei due protagonisti, ma non vi svelo altro.

Quasi amici” è un film da vedere e se non l’avete già fatto correte al cinema per gustarvi questa pellicola dolceamara, che vi farà piangere dalle risate e dalla commozione.

 

Carmen Sassanelli

 

quasi amici intouchables17 largequasi amici

 

Quasi Amici

 

Quasi amici 2012Genere: commedia

Data di uscita: 24 febbraio 2012

Durata: 112 minuti

Interpreti: Omar Sy, Francois Cluzet

Regia: Olivier Nakache e Eric Toledano

Titolo originale: Intouchables


Potrebbe interessarti anche:
Il film 'Fine di una storia'

“Non ci si accontenta di un affetto, io volevo che l’amore continuasse per s...

Rush

Un film incentrato sullo sport è sempre una patata bollente, in quanto, è fort...

Con you&eni vinci Jovanotti

E' primavera e mai come in questa stagione la gente ama uscire, passeggiare e st...

Percorsi di moda a Firenze

Anche quest'anno il capoluogo toscano presenta il progetto “Mestieri della mo...

London Fashion Week, ora anche in streaming

Il 19 febbraio è cominciata a Londra la Fashion Week con una grande svolta. Pe...

Tutti pazzi per la Frutta! La Mostra fotografica

Anche quest'anno nelle scuole è stata offerta agli alunni della frutta. ...

L'arte salottiera, da Pomeriggio Cinque al Parodi Live

Non molto tempo vigeva ancora per la buona società la regola di aprire il propr...

Giornata della Memoria

[Premetto che oggi sarò più pesante di vostra madre e delle sue raccomandaz...

Sony, Swarovsky e le cornici digitali

Se siete come me appassionate di foto, non potete perdervi la nuova cornice digi...

Risolvi l'enigma di Love Chases

Pensorosa è sempre alla ricerca di nuovi trend e nuove tendenze da proporre all...

captcha