Il film P.s. I love you

ps i love you1“P.S. ti amo, Holly, e so che anche tu ma ami. Non hai bisogno delle mie cose per ricordarti di me, non hai bisogno di conservarle come prova del fatto ch sono esistito e ch esisto ancora nella tua mente. Non hai bisogno di mettere i miei maglioni per sentire il mio abbraccio. Io sono già lì e ti tengo sempre abbracciata.”

“P.s. I love you” è  un film che in quei giorni di depressione acuta, che noi ogni tanto abbiamo (ovvero sempre), è assolutamente vietato vedere.

Perché è un po’ come quando leggi “Love Story”, già dalle prime due righe sai come va a finire.

 

“P.S I love you” è tratto dall’omonimo romanzo di Cecilia Ahern, è ha un inizio tragico, ma davvero davvero tragico, con un finale decisamente più dolce.

Gli interpreti principali di questo film sono: la due volte premio oscar Hilary Swank e il bel Gerard Butler, il re Leonida in “300”.

“P.S I love you” narra la storia  di Holly e Gerry, una giovane coppia di sposi, che il destino decide di separare; Gerry ha un tumore al cervello e in poco tempo muore.

Ma pur da lontano e in una maniera diversa, Gerry mantiene la promessa fatta ad Holly (gli aveva giurato che non l’avrebbe mai lasciata).

Durante il soggiorno in ospedale, infatti,  Gerry aveva scritto una serie di lettere, che Holly sarà destinata a ricevere ogni mese.

Dallo stupore iniziale, queste lettere condurranno Holly verso una nuova vita e, perché no,  un nuovo amore.

p s i love you2007 p s i love you 005

La colonna sonora è composta da ballate romantiche di interpreti noti, come: “rewind” di Polo Nutini, “Same Mistake” di James Blunt e “ Love you till the and” di The Pogues.

Devo ammettere che ho amato di più il libro che il film, perché ogni parola del libro è riuscita ad esprimere quella dolcezza e quell’amarezza, che nel film sono rese meno bene.

Leggendo il libro prima, e vedendo il film poi, mi sono chiesta: “se una cosa del genere fosse successa a me, come avrei reagito?”

“Ricevere le lettere ogni mese dall’amore della mia vita che mi ha lascito per sempre, mi avrebbe aiutato o gettato ancora di più nello sconforto?”

La verità è che la vita deve andare avanti, e nonostante ciò, le persone che abbiamo amato non ci lasceranno mai, faranno sempre parte di noi, e se i ricordi, col passare del tempo, saranno meno nitidi, quelle persone così speciali avranno sempre un posto privilegiato nel nostro cuore.

 

Carmen Sassanelli

 

 P.s. I love you

Genere: commedia romantica

Regia: Richard LaGravenese

Interpreti: Hilary Swank e Gerard Butler

Durata: 126 minuti

Data di uscita:  2007