Last Night

last night

E’ strano come puoi svegliarti e non sapere come va la giornata. Ottanta, novanta, mille giorni passano senza che succeda niente e poi all’improvviso…”

 

Sabato 4 maggio in un paesino della Provenza, una delle attrici più conosciute e amate, ha coronato il suo sogno d’amore, sposandosi in una cerimonia intima, con solo 11 persone. No, non sto parlando di Valeria Marini, che pure si è sposata questo fine settimana, ma della meravigliosa Keira Knightley.

 

Bellissima, con un total look Chanel; ballerine, vestito in tulle senza spalline, giacchino boucle icona della maison francese e coroncina di fiori tra i capelli. Un matrimonio stile “figli dei fiori” e low-cost, basti pensare che l’abito indossato durante la funzione era stato già precedentemente indossato, in una premiere, dall’attrice.

Mi sembrava giusto, quindi, celebrarla parlando di uno dei suoi film. La Knightley, da sempre, ha interpretato ruoli da eroina romantica, il più delle volte, tratti dai grandi romanzi della letteratura; “Orgoglio e Pregiudizio”, “Seta”, “Anna Karenina”, per citarne alcuni. E recentemente, l’abbiamo vista nelle sale con un film altrettanto romantico, “Cercasi amore per la fine del mondo”. “Last Night”, invece, è un film uscito nel 2010, in cui Keira interpreta Joanna, donna tradita dal marito e “traditrice” a sua volta.

last night2Last Night 3

Interpreta il ruolo del marito fedifrago Michael, Sam Worthington, il protagonista del campioni di incassi “Avatar”; Eva Mendes, che da un paio di anni è la donna più odiata dal mondo femminile, perché compagna di Ryan Gosling, invece, interpreta Laura, collega di Michael e sua amante. Ma anche Joanna è ben lontana dalla santità, in quanto, è innamorata di Alex, una sua vecchia fiamma, interpretato da Guillaume Canet, marito nella realtà, dell’attrice premio oscar Marion Cotillard.

In un film che sembra parlare più di corride e toreri, per via delle continue corna, “Last Night” è un film che fa meditare sui rapporti, sui doveri, sul non venir meno ha quella promessa fatta con il matrimonio, sul trascinare quel matrimonio, anche se la testa e il cuore vorrebbe volare da un’altra parte. Se il tradimento di Michael, è solo fisico, quello di Joanna tocca sfere più profonde, i sentimenti e il cuore.

Last Night” è un film carino, giusto per trascorrere una serata, con un pessimo finale, non perché sia tragico o drammatico, ma proprio perché è insulso, senza sapore e incolore, di quelli che resti sul divano perché aspetti che ci sia un’altra scena.

Buona visione, ma soprattutto, ancora auguri Keira!!

 

Carmen Sassanelli

 

Last Night

 

Regia: Massy Tadjedin

Interpreti: Keira Knightley e Sam Worthington, Guillaume Canet e Eva Mendes

Durata: 92 minuti

Data di uscita: 5 novembre 2010