Il grande Gatsby

il grande gatsby cover“Vorrei aver fatto con te, tutte le cose che ho fatto!”

Mi sono apprestata alla lettura de “Il grande Gatsby” convinta di leggere la più bella storia d’amore scritta nel secolo scorso. Invece no, non è proprio così che stanno messe le cose, e alla fine del libro ero tentata di creare una pagina su facebook contro Daisy; l’incanto che si trasforma in un inganno, la delusione, la schiacciante indifferenza, si, questo è “Il Grande Gatsby“.

Curiosa, dopo tutte le parole e le critiche spese sul film di Baz Luhrmann, sono andata al cinema.
Come per “Romeo e Giullietta” e “Moulin Rouge!”, Luhrman prende una storia e la stravolge, da un’epoca la catapulta in un’altra, la nostra.

A cominciare dalla colonna sonora, che ne “Il grande Gatsby“, diventa la protagonista, capace di disorientare e distrarre su quella che è la vera storia, il vero senso che Francis Scott Fitzgerald voleva dare al suo Gatsby. Ed è così che il charleston lo si balla sulle note di Jay-Z o Will I Am e che la calda voce di Lana del Rey accompagna le scene d’amore.

Il grande gatsby

Il Grande Gatsby” in chiave futurista, con macchine, velocità e rumore, tanto rumore, troppo rumore. E se “Romeo e Giullietta” aveva stupito e entusiasmato, il “Grande Gatsby” non riesce a bissare l’impresa, risultando esagerato e, avvolte, ridicolo.
La storia non ha spazio, ma è sommersa dai troppi ghirigori, lustrini e paillettes; e anche gli attori, sono costretti, a sgomitare per avere uno spazio in tutto questo.

film Il grande gatsby

Leonardo DiCaprio (Jay Gatsby), che magari sperava di accaparrarsi finalmente l’oscar con questo film, diventa quasi un personaggio di un fumetto, una caricatura di quello che era il Gatsby scritto da Fitzgerald. Risultano, invece, più convincenti: Carey Mulligan nel ruolo della superficiale Daisy; Tobey Maguire nel ruolo di Nick Carraway, il cugino di Daisy e il grillo parlante della storia e Joel Edgerton nel ruolo del ricco Tom Buchanan, il marito di Daisy.

Il grande gatsby

Il passato e il ricordo di quell’amore vissuto cinque anni prima, conducono Jay Gatsby alla rovina, all’essere schiacciato dal quel presente, e da quelle persone, troppo superficiali e indifferenti per un sognatore come lui.
Sognatore fino all’ultimo, perché si sa, la speranza è sempre l’ultima a morire!!

Carmen Sassanelli

Il film “Il Grande Gatsby”

il grande gatsby

Titolo originale: The Great Gatsby
Regia: Baz Luhrmann
Interpreti: Leonardo DiCaprio, Carey Mulligan, Tobey Maguire e Joel Edgerton
Durata: 143 minuti
Data di uscita nelle sale italiane: 16 maggio 2013