Milano Moda Donna 2010-2011: Anna Wintour, caos e nuovo calendario

Anna Wintour crea, e non ci stupisce, scalpore. La celebre direttrice di Vogue America, avrebbe chiesto agli stilisti che sfileranno a Milano di concentrare le sfilate in tre giorni, precisamente dal 26 al 28 febbraio. Tutto ciò perchè la Wintour non potrebbe fermarsi oltre causa impegni oltreoceano per la Notte degli Oscar e le sfilate parigine. Verrebbe da dire… e chi se ne frega!

E invece no, l”ape regina della moda’, la voce più importante di questo ambiente, colei che ha il potere di stroncare o innalzare agli allori una maison è riuscita a spuntarla. Gli stilisti, infatti, pur di far sfilare le loro collezioni sotto il suo sguardo sono disposti a tutto, anche a spostare, accavallare e sovrapporre gli show. Un vero e proprio caos quindi per giornalisti, buyers e addetti ai lavori. A dir poco infastidito è sembrato il presidente della Camera Nazionale della Moda, Mario Borselli, che ha dichiarato ‘Noi rispettiamo il lavoro della signora Wintour, ma lei non sembra rispettare il lavoro altrui ‘, invitando, poi, gli stilisti a rispettare il calendario stabilito. Nienta da fare, la maggior parte dei brand hanno spostato il proprio defilé… tutti tranne Fendi, Prada e Krizia che sfileranno il 25 febbraio e Laura Biagiotti che sarà in scena l’1 marzo. Contro la loro decisione si è scagliato anche Saverio Moschillo, vice-presidente della Camera Nazionale della Moda, accusando gli stilisti di non essere più in grado di fare gioco di squadra per sostenere il ‘made in Italy’. Completamente diversa la situazione oltralpe. Gli stilisti francesi hanno ricevuto le stesse pressioni dalla Wintour, ma hanno reagito in maniera opposta: non hanno apportato nessuna modifica al calendario della Settimana della Moda parigina.

 

Di seguito vi proponiamo il nuovo calendario delle sfilate:

Mercoledì 24 febbraio:

Elena Mirò, Angelo Marani, Simonetta Ravizza, Next Generation; New Upcoming Designers N-U-DE: Chicca Lualdi Beequeen, Gilda Giambra, Cristiano di Cristiano Burani, Mauro Gasperi; Seduzioni Diamonds Valeria Marini, Kira Plastinina, Lisa Romanyuk, BNG, 1^ Classe Alviero Martini, Paola Frani, Lorenzo Riva.

Giovedì 25 febbraio:

Luciano Soprani, Gaetano Navarra, Enrico Coveri, Blugirl, Krizia, Just Cavalli, Fendi, Haute, Frankie Morello, Prada, Daniela Gregis, Albino, N° 21, Moschino Cheap and Chic.

Venerdì 26 febbraio:

Dsqured2, Blumarine, Sportmax, Roccobarocco, Alberta Ferretti, Gianfranco Ferrè, Luisa Beccaria, Emporio Armani, Versace, C’n’C, Jil Sander, Roberto Musso.

Sabato 27 febbraio:

Bottega Veneta, Max Mara, Les Copains, Iceberg, Giorgio Armani, Moschino, John Richmond, Gucci, Brioni, Emilio Pucci, Francesco Scognamiglio, Gabriele Colangelo.

Domenica 28 febbraio:

Marni, Anteprima, Byblos, Marco De Vincenzo, Etro, Roberto Cavalli, Missoni, Salvatore Ferragamo, Ermanno Scervino, Versus, Aquilano Rimondi, Jo No Fui.

Lunedì 1 marzo:

Aigner, Mila Schon, Massimo Rebecchi, Federico Sangalli, Laura Biagiotti, Mariella Burani, Ter Et Bantine, Carlo Tivoli.a Gr

 

Cristina Pierangeli