BIMBI E FASHION MANIA

Sempre di più sono le mamme che scelgono di vestire i loro pargoli con capi firmati. Sembra quindi non essere importante il fattore crescita. L’anno dopo, infatti, cambiando la moda, il bimbo avrebbe comunque bisogno di un guardaroba nuovo. Scelta, questa, talmente numerosa che le case di moda che si sono messe a produrre taglie “mignon” sono ormai moltissime.

 

 

Tale settore, visto il successo dell’ultimo Pitti Bimbo (una vera e propria fashion week in mignatura) , sembra non conoscere crisi, anzi essere in continua evoluzione e crescita. Si va da oggetti come il biberon e il ciuccio (come il set da neonato marchiato Ferrari ), a carrozzini, passeggini (come quelli di Roberto Cavalli, Fendi o Marc Jacobs) sino ai più vari capi d’abbigliamento. Esistono anche, per le mamme che vogliono tenersi al passo con i tempi, interi siti internet totalmente dedicati alla moda bimbi.

Ed ecco che vediamo in giro bellissimi e fashionissimi bambini vestiti Miss Blumarine, Burberry, Roberto Cavalli Angels and Devils, Armani Junior, Ermanno Scervino, Richmond, D&G Junior, Roy Roger’s, Pincopallino ecc… Fiutato l’affare anche la signora Briatore, Elisabetta Gregoraci (oggi in dolce attesa), si è cimentata nel mondo delle fiabe e dei cartoni animati creando la linea Billionaire Junior , nome che prende ispirazione dal celebre locale in Sardegna. 

passeggino “Baby Safari Collection” Roberto Cavalli

Cristina Pierangeli