Come vestirsi al primo appuntamento

come vestirsiIl dramma della vita, oltre che sopportare il pesante fardello della stitichezza cronica, a parer mio, è la scelta del proprio compagno di vita.

E se non proprio di vita, almeno di una passeggiata in allegria.
Già è difficile avere a che fare con noi stessi, figuriamoci se poi volontariamente ci immischiamo in situazioni compromettenti per cui la pazienza diventa la dote a cui appellarci di più.
Metti conoscere qualcuno in un posto semplicissimo, ad esempio il supermercato, le dinamiche sarebbero le solite. Uno sguardo improvviso nel reparto surgelati, dove a causa di un freddo siberiano i vostri capezzoli attirano l’attenzione anche al bancone dei salumi e vengono chiamati in cassa centrale.
Poi uno sguardo più languido nel reparto scatolame, magari come capita (solo) nei film vi sfiorate le mani delicatamente mentre entrambi decidete che volete quel barattolo di piselli quando attorno siete assediati da altre cento marche.
Alla cassa, mentre la solita cassiera con le unghie finemente laccate e la rosellina disegnata, vi scambiate il numero e decidete di risentirvi per bere un DRINK insieme.
DRINK.
Concetto che racchiude in sé il sesso occasionale e selvaggio, un fidanzamento previsto, una serata simpatica per cui poi si sparirà senza lasciare tracce alcune.

Il primo appuntamento

Il fatidico primo appuntamento prevede regole ferree, come:
-niente rucola, si infila tra i denti e l’effetto farebbe scappare anche il più disperato degli amanti
-niente alcool a stomaco vuoto, a meno che non vogliate dare spettacolo, pietoso
-niente racconti su ex fidanzati, mai

Come vestirsi al primo appuntamento

Amanda Seyfried come vestirsi primo appuntamentoAmanda Seyfried primo appuntamento 

Amanda Seyfried primo appuntamento come vestirsicome vestirsi al primo appuntamento

Sull’abbigliamento bisogna soffermarsi un attimo di più.
Innanzitutto, io dico sempre che non bisogna esagerare perché la verità e il giusto stanno sempre nella mezza misura. Mai troppo tirati, altrimenti ci si mette in testa che tu sia sempre così e quando comincerai a sfoggiare mise imbarazzanti l’abbandono potrebbe risultare dietro l’angolo.
Tacchi (troppo) alti. NO.
Minigonna vertiginosa previa ceretta. SI ma con la giusta cautela.
Scarpa nera da bancario. NO.
Cravatta. NO.
Sciarpina da Briatore. NO.
Camicia con il risvolto alle maniche e fuori dai pantaloni. SI.
Vestitino a fiori con ballerine. SI.

come vestirsi al primo appuntamento
Al primo appuntamento ci si deve conoscere, impanare, senza per forza capire al volo cosa c’è dietro occhi stanchi e capelli tinti male, è un’infarinatura di una cosa che potrebbe finire là malamente o iniziare nel migliore dei modi.
Si chiacchiera delle solite cose.
“New York è bella”, “A Londra piove sempre”, “Mi piace il mio lavoro”, “Il mio capo è un cretino” e via discorrendo con le solite banalità che però trovano un appiglio in tutti e che sono facilmente condivisibili anche con persone di cui non sappiamo nemmeno il codice iban.
Niente i-Phone o cose del genere, la tecnologia al primo appuntamento deve eclissarsi, sparire, a meno che non abbiate un problema tecnico e la persona che avete davanti sia l’unico esemplare di ominide capace di risolvere il tutto in pochi secondi.
Altrimenti spegnere gli apparecchi, le onde elettromagnetiche potrebbero disturbare l’atmosfera romantica ricreata con una candela che hai acceso tu con un accendino che viveva come un reperto archeologico nelle tue tasche da ex tabagista.
Per il resto il primo appuntamento è una scoperta ed una scommessa.
Può essere un momento tremendo come uno dei migliori della vostra vita.
Godetevelo, sempre.

Lauren Conrad come vestirsi al primo appuntamentoLauren Conrad come vestirsi al primo appuntamento  

 Lauren Conrad Dresses primo appuntamentoLauren Conrad Dresses primo appuntamento

 Lauren Conrad Pants primo appunatamentoMiranda Kerr come vestirsi al primo appuntamento

 

Lorenzo Bises