Pubblicità Chanel. Gli spot d’autore

pubblicita-chanel-n-5-spot-pubblicita Pubblicità Chanel. Gli spot d’autore che fanno sognare.

Chanel, la famosissima e miliare casa di moda fondata dalla mitica Coco (al secolo Gabrielle Bonheur) ed oggi diretta da Karl Lagerfeld (capo esecutivo dei disegnatori della Maison), ci fa sognare, firmando i suoi spot d’autore come dei veri e propri corti della durata di tre minuti.

Ed è proprio Lagerfeld (stilista e fotografo tedesco) a dare vita a questi piccoli capolavori, pubblicizzando il profumo più famoso della maison, Chanel n°5 ed in seguito la fragranza Coco Mademoiselle, oltre a vestiti, scarpe, accessori, trucchi e smalti, offrendo un assaggio prelibato di quello che ognuna di noi vorrebbe possedere, anche solo per tre minuti.

spot-chanel-nicole-kidman-profumo-chanel-n-5Audrey-Tautou-Chanel-No-5-profumo

Keira-Knightley-Chanel-Coco-Mademoiselle-profumoGISELE-BUNDCHEN-Chanel-No.-5-Profumo

Nicole Kidman pubblicità Chanel

nicole-kidman-chanel-n-5

Già dal 2004 Nicole Kidman, diretta dal visionario regista Baz Luhrmann, sulle note di Debussy “Clair de Lune” e circondata dalle scenografie rivisitate di Moulin Rouge (2001, diretto dallo stesso Baz Luhrmann ed interpretato dalla Kidman), adattate ad un mondo tutto Chanelizzato, ci racconta la storia dell’attrice più famosa al mondo che deve rinunciare al suo amore (il bel Rodrigo Santoro) per continuare la sua carriera sul tappeto rosso, e lo fa con immensa classe, indossando un elegantissimo e scollatissimo abito nero (disegnato proprio da K. Lagerfeld), e naturalmente…due gocce di Chanel n° 5.

Il logo della fragranza risplende sulla schiena dell’attrice, incastonato in un ciondolo di 687 diamanti.

Audrey Tautou pubblicità Chanel

profumo-chanel-n-5-idee-profumo-sensuale

chanel-n-5-film

Nel 2009 è la volta di Audrey Tautou (nello stesso anno ha impersonato proprio Coco Chanel nell’omonimo film Coco Avant Chanel), romantica e dolce interprete di “Train de Nuit”, campagna pubblicitaria ideata da Jean-Pierre Jeunet (già regista de Il Favoloso mondo di Ameliè e Una lunga domenica di passione, con protagonista proprio la Tautou) ed ambientata sull’Orient Express diretto ad Istanbul.

Questa donna dallo sguardo malinconico cerca l’amore (Travis Davenport) e lo troverà proprio su quel treno grazie alla scia del suo profumo n°5.

Le immagini trasmesse con colori morbidi e retrò e le note di “I’m a fool to want you” cantata da Billie Holiday richiamano gli anni 40, ma siamo nel mondo di oggi come ci svela la reflex digitale, tanto per dichiarare che la donna Chanel, con la sua classe, vive e vivrà in tutti i tempi.

Keira Knightley pubblicità Chanel

coco_mademoiselle_film-pubblicita-profumococo_mademoiselle_spot-profumo-femminile-chanel

           COCO-MADEMOISELLE_spot

Nel 2007 è il turno di Keira Knightley, che prende il posto di Kate Moss come nuovo volto della Maison e nel 2011, diretta da Joe Wright (che l’aveva già diretta in Orgoglio e pregiudizio, Espiazione e Anna Karenina), dà vita alla donna Chanel del ventunesimo secolo.

Una centaura di classe, capello corto e sbarazzino, indossa una tuta da motociclista color bianco antico e i tipici stivaletti Chanel con punta tonda e nera, due gocce di Coco Mademoiselle ed è pronta per conquistare il mondo, in groppa alla sua Ducati stile vintage, sfrecciando per le strade di una Parigi deserta, sulle note della canzone di James Brown, interpretata da Josse Stone, “It’s a man’s man’s man’s world”.

Bella, indipendente e maliziosa, seduce con la sua fragranza e con il suo sguardo il fotografo (l’affascinante Alberto Ammann) che deve immortalarla, lui chiude la porta, quasi ad imprigionarla, ma… lei fugge, libera e selvaggia, in sella al suo bolide, immancabilmente con il suo profumo.

Gisele Bündchen pubblicità Chanel

spot-pubblicitario-profumo-Gisele-Bundchen-Chanel-N-5

Eccoci infine al 2014, la top più pagata dell’ultimo decennio, Gisele Bündchen, appena ritiratasi dalle passerelle, viene chiamata da Lagerfeld per interpretare “You are the one that I want”.

Dirige di nuovo Baz Luhrmann e lo ambienta tra le onde delle isole Fiji, la spiaggia e la casa a Sagaponack, il ponte Queensboro e il club The Box a New York.

Lo spot inizia con una ripresa in mare, la bella Gisele sta surfando su una tavola griffata Chanel, indossa una specialissima muta nera profilata di bianco con un grosso n° 5 sulla schiena, che nasconde un costume in nuance, rientra in casa dove c’è sua figlia che l’aspetta e una lettera… Il suo lui (Michiel Huisman) è andato via. Forse perché lei ama troppo la sua libertà o forse perché hanno avuto una brusca lite e lei non crede al suo amore sincero?

Gisele-profumo-NO-5Gisele-costume-da-bagno-chanel-spot-chanel-numero-5

chanel-gisele-bundchen-vestito-chanel-scarpe-da-ginnastica-chanelChanel-N-5-Film-Gisele-Bundchen

Giocando con la sua bambina, Gisele si prepara per il servizio fotografico tutto firmato Chanel, dalle sneakers all’abito da sera (goduria per gli occhi!), ma quando è sul set non fa che pensare a lui, e alla fine… sceglie lui.

                         pubblicita-chanel-gisele-profumo-n-5

Le atmosfere cambiano, si entra nella New York del Grande Gatsby (proprio di Luhrmann), Gisele si lancia alla guida di una Mercedes d’epoca rigorosamente crema, attraversa il ponte di Queensboro e ritrova il suo amato in un night a New York, e nel momento in cui lei dà le spalle alla telecamera per baciarlo intensamente, veniamo accecati dal medaglione di diamanti che pende sulla sua schiena nuda e che riporta naturalmente il simbolo n°5!

La chicca di questo mini-film?

La famosissima canzone “You are the one that I want”, totalmente stravolta dal cantante-violinista Lo-Fang, che la interpreta proprio nello spot.

Già dalle prime parole vi sembrerà familiare, ma non riuscirete a coglierla, poi la cliccherete su you tube e…. sorpresa!

Vi ritroverete catapultati negli anni 50 con Sandy e Danny Zuco a ballare al ritmo di Grease!

Quindi complimenti alla maison Chanel che in soli tre minuti è riuscita a concentrare la bellezza di qualsiasi genere, dalle protagoniste, ai vestiti, alle locations, dalle musiche, agli accessori, persino il casco indossato da Keira Knightly diventa irraggiungibile oggetto del desiderio, ed è riuscita a mostrarci la donna in tutte le sue sfumature, elegante, indipendente, romantica, poliedrica, ma sempre di classe, come il marchio che sponsorizza.

Allora amiche, stay tune, in attesa del prossimo spot capolavoro firmato Chanel!