Le 14 migliori commedie francesi

migliori-commedie-francesiIn cerca di un bel film da vedere? Scegli un film tra le 14 migliori commedie francesi.

Questa non è una semplice lista di film da vedere, e nemmeno la solita recensione, ma un viaggio attraverso la Francia, accompagnati da volti conosciuti come Gerard Depardieu, Vanessa Paradis, Audrey Tautou, Gad Elmaleh, che vi faranno divertire e commuovere!

Grazie a queste commedie francesi vi gusterete le atmosfere parigine, comodamente sedute sul divano, magari sorseggiando un calice di Chardonnay e nel frattempo potrete prendere spunto su come vestirvi e pettinarvi per essere très jolie!

  1. Il favoloso mondo di Amèlie, 2001 (Titolo originale Le Fabuleux Destin d’Amélie Poulain)

                                              il-favoloso-mondo-di-Amelie

La protagonista Amèlie Poulain interpretata da Audrey Tautou, ha un dono, riesce a trasformare la banalità della vita quotidiana e i piccoli piaceri, in qualcosa di favoloso.

Persino lanciare sassi nel Canal Saint Martin, o lavorare come cameriera in un caffè a Mointmartre, possono diventare delle esperienze straordinarie, e la Crème Brulèe non vi sarà mai sembrata così deliziosa!

  1. Quasi amici, 2011 (Titolo originale Intouchables)

                                            quasi-amici-film

Che ci fa un simpatico ma scapestrato ragazzone di colore (OmarSy) alla guida di una Porsche per le strade di Parigi, con accanto un distinto signore tetraplegico (Francois Cluzet) e che ha tutta l’aria di divertirsi un mondo? Raccontano una storia vera, di amicizia e speranza, tra un ricco vedevo vittima di un incidente e del suo improbabile badante; insieme spiccheranno il volo verso un futuro migliore.

  1. La famiglia Belièr, 2014, (Titolo originale La famille Belièr)

la-famiglia-belier-film

In una fattoria a nord-ovest della Francia, nella campagna bretone, in una famiglia di allevatori dove mamma, papà e fratello sono sordi dalla nascita, cresce Paula (Louane Emera, vincitrice di The Voice Francia), l’unica della famiglia che oltre a sentirci, nasconde un talento vocale straordinario. Non sarà facile farlo accettare dalla sua famiglia che vive in un mondo silenzioso, ma il finale promette lacrime zuccherate!

  1. Mio padre che eroe, 1991 (Titolo orignale Mon père, ce héros)

                                              mio-padre-che-eroe-film

Un cult anni 90, con Gerard Depardieu nel ruolo di un padre separato alle prese con la splendida figlia adolescente Marie Gillain e le sue prime cotte. Non mancheranno equivoci spassosi e primi teneri baci.

  1. Ti va di pagare, 2006 (Titolo originale Hors de prix)

                                             Ti-va-di-pagare-film-francese

Audrey Tautou ama il lusso e le cose costose e per questo va in cerca di uomini facoltosi che la mantengano. Le cose cambieranno quando nella sua vita apparirà Jean (Gad Elmaleh, ex della principessa Charlotte di Monaco e padre di suo figlio Raphael), un cameriere squattrinato che per conquistarla comincerà a batterla al suo stesso gioco.

Da non perdere per le location extralusso e gli abiti da sogno scelti per la Tautou!

  1. Una top model nel mio letto, 2006 (Titolo originale La Doublure)

                                                  una-top-model-nel-mio-letto-film-francese

Brillante commedia degli equivoci, con un finale niente male. Cast di livello, con Daniel Auteuil nel ruolo del marito traditore, Kristine Scott Thomas nel ruolo della moglie tradita, Gad Elmaleh il “povero malcapitato” costretto a dividere il tetto con la bella top model Alice Taglioni (vista ultimamente in 11 donne a Parigi) per coprire lo scandalo della relazione proprio tra Auteuil e la modella. Nella versione nostrana, Paolo Bonolis, Sergio Rubini ed Elena Santarelli danno vita a “Commedia sexy”. Risate assicurate per entrambe le produzioni!

  1. Il truffacuori 2010 (Titolo originale L’arnacoeur)

                                                il-truffacuori-film

Che succede se pensi che il fidanzato di tua figlia stia con lei solo perché è una ricca ereditiera? Facile, chiami Romain Duris, lo sfasciacoppie di professione e cerchi di liberartene.

Ma cosa succede se l’ereditiera è Vanessa Paradis (ex moglie di Jonny Deep) e il truffacuori se ne innamora, tanto da imparare a memoria i passi di Patrick Swayze in Dirty Dancing!?

Viene fuori una piacevole commedia dai toni frizzanti, dove non mancheranno prelibate chicche romantiche.

  1. Ciliegine, 2012

                                             ciliegine-film

Film d’esordio della regia di Laura Morante, interamente girato a Parigi, di cui si gustano gli appartamenti, i locali e le persone. La telecamera segue la vicenda di una donna scottata dall’amore e di un uomo che si finge gay pur di non perdere la sua compagnia. Claude Lelouche, regista di Un Homme et Une femme, apprezzerebbe l’impegno della Morante e l’omaggio al suo stile, condito con un pizzico di tricolore.

  1. Giù al nord, 2008 (Titolo originale Bienvenue chez les Ch’tis)

                                                 Giu-al-nord-film

Commedia che sconfigge i pregiudizi tra sud e nord della Francia, con simpatici sketch e dialoghi spassosi tra i protagonisti Kad Merad e Dany Boon (anche regista della pellicola). Da vedere perché ha dato ispirazione al successo italiano Benvenuti al Sud con Claudio Bisio e Alessandro Siani.

  1. Mood Indigo-la schiuma dei giorni, 2013 (Titolo originale L’ecume des jours)

                                               mood-indigo-la-schiuma-dei-giorni-film-poster

In un mondo surreale e stravagante si consuma la dolcissima storia d’amore tra Audrey Taoutou e Romain Duris.

Si balla sulle note di Duke Ellington e dei Lumineers, camminando sott’acqua e volando sulla città a bordo di una nuvola meccanica. È tutto favoloso, persino la malattia di lei che prende le forme di una ninfea che schiaccia il petto. Gad Elmaleh e Omar Sy accompagneranno i due innamorati in questo viaggio d’amore dolorosamente incredibile. Da non perdere!

  1. La ragazza sul ponte, 1998 (Titolo originale La fille su le ponte)

                                                 laragazza-sul-ponte

Storia in bianco e nero di una semplice ragazza, interpretata da Vanessa Paradis, che vuole gettarsi da un ponte per una delusione d’amore e che poi diventerà la partner del lanciatore di coltelli Daniel Auteuil, rischiando ogni giorno la propria vita per mano sua. Questo bizzarro, quanto tormentato sodalizio tra i due, si trasformerà in qualcosa di più. Interessante, se non altro per la tecnica narrativa e di ripresa.

  1. The artist, 2011 (Titolo originale The artist)

                                                the-artist-film

Commedia francese, ma anche film muto e girato bianco e nero, con un budget ridottissimo, nel 2011 si aggiudica cinque premi Oscar, incantando critica e pubblico per la sua geniale semplicità.

Bravi gli attori Berenice Bejo e Jean Dujardin, ma ancora di più il piccolo jack russel, vero special guest della pellicola.

Da non perdere assolutamente per rivivere le mode, i costumi e gli amori della Hollywood degli anni ’20!

  1. Potiche – La bella statuina, 2010

                                                  Potiche---La-bella-statuina

La bella statuina Catherine Deneuve, specializzata nel ruolo di moglie ubbidiente e madre premurosa, si ritrova alla guida della fabbrica di famiglia, quando il marito dispotico e maschilista, viene colpito da un infarto a seguito di un sciopero tumultuoso degli operai.

Si rivelerà un capo migliore di suo marito e un’imprenditrice di successo, contribuendo a dar forza alla rivoluzione femminile negli anni ’70. Le farà da spalla il simpatico ma rude sindacalista Gerard Depardieu. Finale a sorpresa!

  1. Un amore di strega, 1997 (Titolo originale Un Amour de Sorcière)

                                               Un-amore-di-strega

Commedia francese fantasy, con Vanessa Paradis nei panni di un’affascinante strega moderna, che aiutata dalla zia Jeanne Moreau, deve spezzare il maleficio dello stregone Jean Reno, e per riuscirci userà un comune mortale, Jil Bellow, con cui metterà al mondo il delizioso Arturo.

Film di poche pretese, ottimo per un pomeriggio di tempo grigio o per imitare la capigliatura della intrigante Paradis!