Le 20 donne meglio vestite alle Fashion week

donne-meglio-vestite-fashion-weekSettembre è fashion week. Settembre è rinnovo del guardaroba. Settembre è buon gusto, è possibilità di decidere quale stile scegliere per il nuovo inverno. E’ possibilità.

Le trendsetter più influenti del mondo stanno già “sfilando” per le strade di New York che ha aperto i battenti della settimana della moda il 10 e che terminerà il 17. Sarà poi la volta di Londra (dal 17 al 22 settembre), di Milano (dal 23 al 28 settembre) e Parigi (dal 29 settembre al 7 ottobre).

donne-meglio-vestite-fashion-week

Durante le fashion week il “gioco” è sempre lo stesso: fashion blogger e trendsetter scelgono di indossare i capi migliori che possiedono e i fotografi le riprendono nelle loro passeggiate tra una sfilata e l’altra.

E’ questo il momento in cui le fotografie di street style impazzano maggiormente anche perchè da esse spesso si percepisce qualche nuova tendenza moda.

Quali sono le donne meglio vestite alle Fashion week? Noi, abbiamo deciso di farvene conoscere 20.

anna_wintour_style

  1. Anna Wintour: chi non conosce l’ Editor in chief di Vogue dal 1988? Cosa sarebbero le sfilate senza di lei? Lei è un’istituzione mondiale nel campo dello stile.

    I suoi pezzi chiave sono: completi signorili, pellicce di lusso, cappotti sartoriali e scarpe Manolo Blahnik.
    Spesso e volentieri indossa Carolina Herrera. Gli occhiali da sole? Non mancano quasi mai.anna-dello-russo-style

  2. Anna dello Russo: Editor at large e creative consultant per Vogue Japan. Come si può non amare l’eccentricità e l’energia di una pugliese doc? Lei è uno sorpresa continua, lei è spettacolo di colori, forme e innovazione. Che la moda sia la sua vita lo si percepisce subito.

    I suoi pezzi chiave sono: accessori importanti e “visibili”, tacchi alti, cappelli, fashinator, abiti colorati e sfarzosi, fantasie riconoscibili.Olivia-Palermo-street-style

  3. Olivia Palermo: lei è una trendsetter seguitissima, una star della TV americana ed editor del sito OliviaPalermo.com. Olivia vince sempre, il suo è uno stile impeccabile tanto da essere diventata una delle nostre “ragazze dall’armadio perdetto”. Lei sa bene che cosafunziona”, ma non ha paura di sperimentare mescolando audacemente stampe, accessori e marchi.La sua maestria sta nel saper mischiare un abito Valentino con accessori di Zara o un completo di Giambattista Valli con accessori TopShop. Quando si tratta di creare mix and match tra brand luxury e marchi di fast fashion, lei è la migliore.

    I suoi pezzi chiave sono: completi, abiti, giacche di marchi come Tibi, Valentino, Giambattista Valli, Zara, TopShop, Mango.
    Non mancano mai accessori d’impatto (lei ha più volte ammesso di adorare gli accessori) e scarpe con tacchi vertiginosi. Alle unghie? Sempre lo stesso smalto rosso che solo in rare occasioni si incupisce diventando bordeaux.street-style-Jenna-Lyons

  4. Jenna Lyons: lei è la creative director e presidente di J.Crew. Piace perchè ha uno stile personale, mai banale, ma sempre caratterizzato da linee pulite.

    I suoi pezzi chiave sono: tessuto jacquard, boyfriend jeans, stampe camouflage, cardigans … per un look da ufficio sempre molto cool.street-style-Nicole-Warne

  5. Nicole Warne: lei è una delle fashion blogger più seguite (il suo blog è Gary Pepper Girl) ed è fondatrice di una boutique vintage online. Australiana e sempre con il sorriso sulle labbra, ha uno stile ladylike, ma con un tocco di colore.

    I suoi pezzi chiave sono: abitini bon ton, colori accesi, linee classiche e pulite, niente fronzoli, allure vintage, borse ben strutturate.Christine-Centenera-street-style

  6. Christine Centenera: di lei abbiamo già parlato, è una delle nostre “ragazze dall’armadio perfetto” e, per chi non lo ricordasse, è senior fashion director di Vogue Australia. Lei incarna come nessun altra il prototipo di donna che indossa abiti eleganti, costosi e diversi dal solito.Maestra nella “stratificazione” degli abiti (i suoi outfit sono sempre ricchi di “strati”), ha un occhio particolare per le scarpe ad alto impatto. Il suo è uno stile che possiamo difinire tagliente, che non si dimentica. I rumor sostengono che ci sia lei dietro il makeover di Kim Kardashian voluto dal marito Kanye West.

    I suoi pezzi chiave sono: pezzi che “urlano” contemporaneità (ama molto Tom Ford e Bailmain), gonne avvolgenti, orli asimmetrici e tagli strategici per creare impatto. Non ha paura di osare con accessori luxury come una pelliccia e scarpe o stivaletti dai tacchi audaci.Joanna-Hillman-street-style

  7. Joanna Hillman: lei è la style director di Harper’s Bazaar ed è una costante fonte di ispirazione per chi ama il buon gusto senza eccessi. Lei è eclettica, ma sempre con un tocco di eleganza.

    I suoi pezzi chiave sono: giacche di pelle, gonne e pratici pantaloni, sempre una it bag e … le labbra rosso fuoco.miroslava-duma-street-style

  8. Miroslava Duma: di lei abbiamo parlato e riparlato, ma non ci stancheremo mai di farlo ancora e ancora. E’ una russa doc, Digital media director di TSUM, fondatrice di Buro 24/7 e it girl. Del suo stile abbiamo parlato nella rubrica “la ragazza dall’armadio perfetto”.E’ una donna che stupisce, non si riesce mai a prevedere cosa indossarà perchè passa da capi romantici e bon ton a mood più “ribelli” con minigonne o short di pelle.

    I suoi pezzi chiave sono: abiti e accessori Chanel, YSL, Miu Miu, Valentino. Lei sceglie solo il meglio del meglio, capi unici per outfit altrettanto unici.

  9. Carine Roitfeld: ex direttore di Vogue Paris, è oggi fondatrice ed editrice di CR Fashion Book. Il suo è uno stile sofisticato che non ha mai paura di un azzardo. E’ cool, elegante, ma sempre con un accenno di irriverenza. Per questo appare sempre così moderna.

    I suoi pezzi chiave sono: camicie o pull semplici, gonne a matita, scarpe con tacco a stiletto, smoky eye.Elena-Perminova-street-style

  10. Elena Perminova: lei è una modella e socialite russa. Il suo è uno stile mondo moderno e lineare, non si pone mai limiti.

    I suoi pezzi chiave sono: eclettica e appassionate delle più recenti tendenze, secglie tutto ciò che in quel preciso istante è di moda. Dalla felpa Kenzo agli stivali cuissarde.Poppy-Delevingne-street-style

  11. Poppy Delevingne: lei è un modella inglese, socialite e ambasciatrice del buon gusto britannico nel mondo. Ama giocare con la moda e sperimenta diversi stili. Ama marchi di fast fashion come ASOS e TopShop, ma indossa molto anche Chanel e Burberry.

    I suoi pezzi chiave sono: pantaloni e minigonne di pelle abbinati a giacche femminili e stivaletti alla moda perchè nella maggior parte dei casi il suo stile si presenta come rocker-chic.Emmanuelle-Alt-street-style

  12. Emmanuelle Alt: lei è l’Editor in chief di Vogue Paris, una vera risorsa per capire cosa andrà di moda e cosa no. Il suo è uno stile tipicamente parigino, pulito, chic, ma contemporaneo.

    I suoi pezzi chiave sono: pantaloni skinny, pull e camicie e tacchi.Hanneli-Mustaparta-street-style

  13. Hanneli Mustaparta: lei è norvegese, è street style blogger, stylist e contributor per Vogue. Ha un’eleganza raffinata, ma non per questo il suo stile è scontato. Anzi, sperimenta, osa e corre dei rischi. Hanneli si basa su un mix audace ed eclettico. Gli stilisti che predilige sono Mulberry, Stella McCartney, e Phillip Lim.

    I suoi pezzi chiave sono: maglioni in lana grossa, shorts, scarpe platform.Ulyana-Sergeenko-street-style

  14. Ulyana Sergeenko: lei è una designer russa molto fotografata per il suo stile classico, ma mai banale.

    I suoi pezzi chiave sono: gonne, bluse, abiti femminili, capi d’alta moda e fantasie delicate.Julia-Sarr-Jamois-street-style

  15. Julia Sarr-Jamois: lei è la fashion editor at large per i-D Magazine. E’ la classica ragazza dallo stile originale e cool. Ama la praticità e da sempre un tocco di colore ai suoi outfit.

    I suoi pezzi chiave sono: minigonne, giacche, sneakers, distressed jeans e felpe simbolo.Chiara-Ferragni-street-style-fashion-week

  16. Chiara Ferragni: lei non ha bisogno di presentazioni, ma per le pochissime che non la conoscessero è la fashion blogger italiana più seguita. Il suo stile è cambiato, da essere tipicamente italiano, è diventato più internazionale e, ovviamente, più “luxury”.

    I suoi pezzi chiave sono: capi in denim (shorts, jeans, giacca jeans), scarpe e borse firmatissime (possiede anche modelli a tiratura limitata).Helena-Bordon-street-style

  17. Helena Bordon: lei è una fashion blogger brasiliana nonchè figlia della fashion director di Vogue Brasile. Amatassima e sempre più seguita anche in Europa, è diventata una delle nostre “ragazze dall’armadio perfetto”. Il suo è uno stile colorato e giovanile, ricco di spunti interessanti e intelligenti da copiare.

    I suoi pezzi chiave sono: capi colorati, scarpe e accessori divertenti e un sorriso che non manca mai.Victoria-Beckham-black-style

  18. Victoria Beckham: lei non ha certo bisogno di persentazioni, l’arte ce l’ha nel sangue e da cantante è diventata stilista di grande successo con una sua linea. Lo stile di Victoria Beckham è rigoroso, serio, fatto di total look e di colori spesso scuri.

    I suoi pezzi chiave sono: tubini neri, completi blusa e pantaloni, tacchi sempre altissimi e borse rigide e ben strutturate.Franca-Sozzani-style

  19. Franca Sozzani: lei è il direttore responsabile di tutti i periodici in lingua italiana con il marchio Vogue. Il suo, come quello della collega Anna Wintour, è uno stile riconoscibile. Sempre lo stesso taglio di capelli, sempre lo stesso mood elegante e ricercato. Ama il colore, ma i pezzi classici, ma vi aggiunge sempre un qualcosa che la faccia differenziare.

    I suoi pezzi chiave sono: abiti al ginocchio, scarpe dal tacchetto basso e gioielli dal sapore leggermente etnico.Bianca-Brandolini-d'Adda-style

  20. Bianca Brandolini d’Adda: lei è una socialite italo-brasiliana amatissima e seguitissima. Il suo stile la rispecchia perfettamente ed è anche per questo che stilisti come Dolce & Gabbana e Valentino l’adorano. Il suo mood è lineare, basico, niente fronzoli e, spesso e volentieri, niente tacchi.

    I suoi pezzi chiave sono: pantaloni skinny, camicie, bluse leggere, minidress, borse firmatissime e sandali flat.