Un profumo per ogni occasione

L’olandese Erich Berghammer meglio noto come Odo7 ha creato una nuova specializzazione, quella in ‘marketing olfattivo‘. Egli afferma che esistono diverse tipologie di aromi e che spesso risultiamo vincenti proprio in base all’odore che emaniamo. Esiterebbero, infatti, aromi perfetti per combattere la timidezza, altri adatti per convincere la gente, quindi perfetti nell’ambiente lavorativo, altri ancora che ci farebbero apparire più sensuali. Per Odo7 gli aromi avrebbero ‘un effetto subliminale sulle emozioni e sullo stato d’animo delle persone‘, bisogna quindi ‘sfruttarne le potenzialità‘. Iniziamo una ricerca per scovare aromi che, se indossati, possono comunicare quello che si desidera.

 

Per convincere:

Gli aromi adatti sarebbero quelli ‘freschi, composti da note agrumate o verdi per dare la verve giusta e infondere allegria. I tocchi di precisione: un’aggiunta legnosa può aiutare sul lavoro, tocchi di muschio o vaniglia ci rendono più convincenti‘. Questo tipo di fraganze ci aiuterebbero ad essere più convincenti durante un colloquio di lavoro perchè, spiega Odo7, ‘raggiungono attraverso l’olfatto, il sistema nervoso simpatico di chi ti sta di fronte, rendendolo ben disposto‘. Volete degli esempi? Wanted di H. Rubinstein, Idylle di Guerlain, Hypnose Senses di Lancome.

Per essere vincenti:

Sembra una contraddizione, ma secondo i miei studi per affermarsi, fare carriera, essere dei vincenti, le note più efficacisono quelle fiorite, dolci e delicate, con l’aggiunta di calore intenso data da patchouli, caffè, miele‘. Questo perchè, continua Erich Berghammer, ‘hanno l’effetto di incutere rispetto, vi fanno apparire dinamici e indipendenti‘. Potete acquistare quindi Bellissima di Blumarine, Coco Mademoiselle di Chanel, Scarlett di Cacharel, Rose Essentielle di Bulgari, Flora di Gucci.

Per avere più fiducia in sè:

Il profumo oltre ad essere percepito dagli altri, viene innanzi tutto captato da chi lo indossa. Ecco che è molto importante sentirsi a proprio agio indossando un profumo. Odo7 dopo aver portato a termine studi di biochimica ed elettrofisiologia si è reso conto di come gli aromi hanno degli effetti marcati sulle funzioni cerebrali. Per questo è nata l’aromacologia, una scienza che studia la capacità del profumo di accrescere il benessere fisico e mentale. Se volete essere meno timide Berghammer consiglia ‘spezie dolci come il cardamomo e l’anice stellato e aromi intensi come l’incenso e la mirra‘ perchè ‘stimolano la fiducia in sè stessi e invitano a socializzare‘. Perfetti BluII di Bulgari, Vivara Black Edition di Pucci, A Scent di Issey Miyake.

Per essere seducenti:

Se desiderate conquistare un ragazzo ‘sì alla note orientali, con legni, patchouli e petali freschi.’ Invece per ‘un elisir erotico, vince il mix di spezie e fiori caldi, come il gelsomino‘. Consigliati sono Alberta Ferretti, Hypnotic Poison di Dior, Jil di Jil Sander, L’Eau Ambreè di Prada, She Wood di Dsquared2.

 

Cristina Pierangeli