Tre segreti di bellezza che vengono dall’Oriente

trattamenti di bellezza orientaliLa bellezza made in Asia nonostante il dna e l’alimentazione completamente differente dal nostro mondo occidentale prende spunto, soprattutto, dalla tradizione millenaria secondo la quale alla pulizia del corpo corrisponde una purificazione dell’anima. Per questo vi proproniamo tre segreti di bellezza che vengono dall’Oriente.

 

Tra i must della routine beauty orientale, la pulizia maniacale dell’epidermide a base di lunghissimi bagni profumati regna sovrana accompagnata da automassaggi rilassanti con texture multisensoriali e fragranze che inebriano mente e corpo. A influenzare la bellezza non è solo la filosofia orientale ma anche i luoghi, infatti, la maggior parte dei prodotti esportati in Occidente vengono realizzati esclusivamente negli Stati dell’India, Cina, Corea del Sud e Giappone con creazioni esclusive e ricette segrete. Ecco per voi tre prodotti orientali efficaci e che vi consigliamo di provare.

Kama-Ayurveda

  • Solo in India, a Delhi, viene prodotta Kama Ayurveda, la linea di trattamenti ayurvedici purissimi per la bellezza orientale. Ogni prodotto è realizzato in partnership con Arya Vaida Pharmacy (AVP) a Coimbatore e con la collaborazione di vari ospedali e cliniche Ayurvediche indiane. Il Kama Ayruveda è naturale al 100% e utilizza solo ingredienti vegetali organici coltivati e raccolti dalle comunità locali agricole dell’India meridionale per nutrire la bellezza dall’interno infatti è una delle più antiche medicine esistenti al mondo a base energetica, olistica e naturopatica. La cura è nata circa 4000 anni fa e aiuta il processo di purificazione dell’organismo attraverso oli a base di piante medicinali, impiegati durante il massaggio che vengono assorbiti dalla pelle e aiutano il corpo a liberarsi dalle tossine. 

bacche-rosse-di-goji

  • Le bacche di Goji conosciute anche come Goji Berries owolfberries (bacche del cacciatore), sono il frutto di una pianta di origine orientale. Sono sbarcate in occidente, si trovano addirittura  nei supermarket e promettono di restituire la giovinezza perduta, riequilibrare l’organismo e coadiuvare il dimagrimento, sarà vero? Non posso assicurarvi un miracolo ma la loro composizione chimica parla da sé. Questi frutti portentosi rappresentano un concentrato delle caratteristiche del suolo su cui crescono e una fonte nutrizionale completa per l’organismo umano, sono ricchi di sostanze nutrienti quali vitamine C ed E che proteggono dai radicali liberi e dallo stress ossidativo (funzione anti-age) ma contengono anche rame, ferro, fosforo e il manganese che aiutano a regolare il metabolismo energetico.
Grazie alla potente concentrazione di potassio e magnesio aiutano ad aumentare la resistenza muscolare mentre la combinazione vincente di zinco e cromo attiva il metabolismo offrendo un valido aiuto nelle diete. In una singola bacca sono racchiusi tutti i principali macro e micronutrienti: carboidrati (efficaci come rinforzo e sostegno del sistema immunitario), proteine, lipidi (tra cui Omega 3 e Omega 6) e Germanio, un potente antiossidante utile per proteggere l’organismo in caso di radiazioni e coadiuvante per artrite reumatoide, ipertensione ed allergie.

amla-olio-per-capelli

  • Conosciuta in Italia come Amla è una pianta che appartiene alla famiglia delle euforbiacee, cresce anche spontaneamente in India ma viene preferibilmente coltivata. La medicina ayurvedica la utilizza da 5000 anni per trattare numerose malattie e grazie al suo potente potere antiossidante è diventata un toccasana in grado di dare benessere.  La polvere di questa favolosa pianta, da utilizzare come impacco sui capelli è una vera forza della natura che dà colore, lucentezza, volume e protezione e funziona come shampoo-balsamo, il cui uso è particolarmente consigliato a chi ha i capelli scuri, poiché il suo utilizzo tende a scurire il capello. L’impacco è un vero toccasana, ottimo nel combattere la caduta dei capelli, cura le irritazioni (anche gravi) del cuoio capelluto e dona una lussureggiante chioma scura, folta e sana.

Miriam Maggi