Nasce il trucco con una marcia in più

Le ricerche nel settore del make-up avanzano sempre di più, così ora il trucco ‘ruba’ i principi attivi alla cosmesi. Già, il fondotinta si completa con ‘poteri’ antimacchia e il rossetto diventa un antiage. Lo conferma il cosmetologo Umberto Borellini. “Alle texture dei prodotti a emulsione o in crema, come i fondotinta, vengono aggiunte micromolecole di acido ialuronico che idratano e danno turgore alla pelle” e prosegue “i correttori e i blush, invece, sono arricchiti di Argireline, un peptide vegetale botox-like, che rilassa i muscoli e previene le rughe d’espressione“.

Non è più necessario, quindi, fare impacchi di olio di ricino alle ciglia per renderle più forti, usare stick idratanti per le labbra o spendere un sacco di soldi dall’estetista per trattamenti che possono irrobustire le unghie, basta usare un buon mascara ricco di amminoacidi (rinforzano e proteggono le ciglia), un rossetto con burro di Karité e acido ialuronico e uno smalto con ceramidi, acido pantotenico o estratto di ortica (aiutano a ricostruire la cheratina rendendo più forti le unghie). Volete qualche nome? Il mascara Istant Lash Extender, HC High Tech Cosmetics (€ 24), il primer che utilizza la centella asiatica per contrastare la caduta delle ciglia, Oscillation Powerbooster, Lancòme (€ 36,50). I rossetti Color Riche Shine Gelée, L’Oréal Paris (€ 13,50) e Color Sensational, Maybelline New York (€ 12,50). Gli smalti  (€ 9.70) e Salon Manicure Growth Serum 22, Maybelline New York (€ 8,50).

 

 

Cristina Pierangeli