La dieta della pizza

dieta pizzaMa quanti di voi non adorano la pizza e non ne potrebbero proprio fare a meno? Si vede che quando hanno inventato questa dieta, pensavano a tutti i pizza dipendenti. Questo regime alimentare è l’ideale non solo per chi ama la pizza ma anche per chi purtroppo per motivi lavorativi deve mangiarla tutte le sere.

Ebbene si: la dieta della pizza è la nuova fronti era del dimagrimento. Bisogna però seguire alcune semplici “regole”:

  • Bere tantissimo (almeno 2lt al giorno)
  • Non mangiare pizza fuori dal pasto principale (per esempio come spuntino)
  • Bisogna eliminare i dolci e gli alcolici (non si può beneficiare sempre di tutto, infondo)

Se rispettata alla lettera potrebbe davvero portare benefici alla nostra linea.

COLAZIONE: 1 yogurt, oppure frutta fresca, un bicchiere di tè con 2 fette biscottate. Altrimenti cereali integrali con 125ml di latte.

SPUNTINO E MERENDA: frutta fresca oppure uno yogurt o una tazza di tè.

LUNEDÍ

PRANZO: zucchine ripiene e una fetta di formaggio;

CENA: pizza alle zucchine, contorno di pomodorini e frutta fresca.

MARTEDÍ

PRANZO: spiedini di verdure e formaggio, insalata verde, 30gr di pane integrale;

CENA: pizza margherita e contorno di melanzane.

MERCOLEDÍ

PRANZO: spinaci lessi, 50gr di pane integrale, frutta fresca;

CENA: pizza con i wrustel e una coppa di macedonia (senza lo zucchero!!!!).

GIOVEDÍ

PRANZO: 60 grammi di frittata di patate, insalata di mais e olive;

CENA: pizza con i funghi e insalata di carote rosse.

VENERDÍ

PRANZO: insalata verde e pomodori, 80 gr di mozzarella e 30 gr di prosciutto crudo;

CENA: pizza con le patate e contorno di pomodori e mozzarella.

SABATO

PRANZO: due fettine di manzo ai ferri con contorno di carote;

CENA: pizza capricciosa e contorno di zucchine arrostite.

DOMENICA

PRANZO: involtini con prosciutto, lattuga e parmigiano, fagiolini in agrodolce;

CENA: focaccia bianca al rosmarino e una coppa media di gelato alla frutta.

Raffaella Pellegrino