Dieta dimagrante dei gruppi sanguigni

dieta dimagrante dei gruppi sanguigniLa dieta dei gruppi sanguigni, basata sulle teorie proposte da Peter D’adamo, è stata in parte confutata dagli studi scientifici più recenti. Si è scoperto infatti che tutti i vari tipi di Lectine sono contenute quasi contemporaneamente in tutti gli alimenti, per cui non esisterebbero cibi più o meno dannosi per un solo gruppo sanguigno.

Il dottor Piero Mozzi ha ripreso però queste teorie, cercando di sviluppare delle diete dimagranti dei gruppi sanguigni, che potessero risolvere il problema delle intolleranze alimentari senza ricorrere all’uso dei farmaci.

Gruppo sanguigno Zero

Il regime alimentare limita fortemente i cereali e i legumi, quindi pane e pasta in primo luogo., sarebbero da evitare tutti gli alimenti contenenti glutine. Nello specifico è consigliabile evitare fagioli, lenticchie, mais, grano, frumento, patate, arachidi, cavolfiore, le bevande gasate e l’alcool.

Meglio riempirsi con carni rosse più magre, il pesce e i frutti di mare. Come verdure ci si può sbizzarrire fra verza, spinaci, broccoli, i carciofi, aglio e cipolla. Il tutto può essere condito con prezzemolo, pepe e olio d’oliva o olio di semi di lino.Per l’assunzione di zuccheri si può ricorrere alla frutta, ove non ci sono restrizioni.Evitare caffè e the.

Gruppo sanguigno A

Come per la dieta dei gruppi sanguigni di D’adamo, l’alimentazione deve essere vegetariana e ricca di cereali.

Cercando di eliminare del tutto la carne, limitare molto il pesce e i formaggi magri o fermentati. Eliminare tra l’altro latte intero, preferendo il latte di soia, le uova, le patate, i pomodori, le melanzane, i peperoni, i cavoli e le olive

Fra gli alimenti consigliati, quindi, tutti i cereali, i legumi, semi di zucca, di girasole, mandorle e noci. La frutta (ad eccezione delle arance), al pari della verdura, bisognerebbe mangiarla tre volte In questa dieta è permesso bere caffè e the.

Gruppo sanguigno B

Come per la dieta di D’adamo, anche nella dieta dimagrante dei gruppi sanguigni di Mozzi, si presenta come dieta più variata. Ecco però alcuni consigli per perdere peso. Evitare alimenti come granoturco, grano saraceno, lenticchie, arachidi, pollo, pmodori, olive e ridurre il consumo di pane e pasta. A volontà invece si possono mangiare tutti i tipi di pesce e di ortaggi a foglia verde (lattuga, spinaci…), frutta (in particolare uva e prugne),uova, latte e latticini, the verde e spezie piccanti.

Gruppo sanguigno AB

Questa è forse la dieta più complicata da formulare, dovendo scegliere gli elementi benefici del gruppo A e del gruppo B. In tal modo sono da evitare carne rossa, fagioli, mais, frumento e grano saraceno. Mentre gli alimenti che favoriranno la perdita di peso e l’attivazione del metabolismo, in questa dieta, sono tofu, pesce, ortaggi a foglia verde, latte e formaggi magri. Tra la frutta meglio scegliere anans, uva, purgne e futti di bosco, evitando banane, cachi e arance. La pasta va limitata a non più di due vole alla settimana.

The verde e caffe sono concessi, anzi risultano anche benefici.