Dieta dello zenzero per bruciare i grassi

zenzero-e-limone-dieta-brucia-grassiDieta dello zenzero per bruciare i grassi? Sì, avete capito bene. Scoprite di cosa si tratta.

Non so se ve ne siete accorte, ma lo zenzero sta diventando un alimento sempre più utilizzato, quasi una moda che, però, fa bene e costa poco.

Perfetto da inserire come ingrediente nelle tisane e nelle centrifughe, lo zenzero entra nelle cucine italiane con sempre più vigore. Ancora considerato un ingrediente “particolare”, esso però piace sia per il suo gusto un po’ piccantino, sia perchè è un alimento vincente nelle diete brucia-grassi.

Cos’è lo zenzero

Lo zenzero è una radice in grado di aumentare il metabolismo. Come tutte le erbe aromatiche, esso ha un’azione termogenica documentata: produce infatti calore, attiva i processi vasodilatanti, stimola i processi digestivi. Così, il fegato lavora meglio e non c’è ristagno di cibo.

   zenzero-e-limone-come-bruciare-i-grassi

Come usare lo zenzero

Lo zenzero è una alimento eclettico e può essere usato un quasi dappertutto: è apprezzato in una tisana, grattuggiato su un piatto di pasta, o per insaporire un’insalata ed è buonissimo frullato in un centrifugato.

Attenzione però perchè da solo non basta (è sempre consigliabile abbinarlo ad altri alimenti) e in più bisogna imparare ad accostarlo agli alimenti giusti per evitare di abbinarlo ad alimenti che fanno male. Un esempio? Mai unirlo allo zucchero. Perchè? Perchè le sue proprietà verrebbero meno: un alimento non è uguale al mix di alimenti, se usati male.

Compreso quindi che lo zenzero è catalogato come uno dei cibi dimagranti è importante capire le quantità da ingerire e a cosa accostarlo.

La dieta dello zenzero

Il consumo regolare dello zenzero aiuta il miglioramento della digestione e placa la nausea, per questo è indicato anche per le donne in attesa. Esso brucia anche i grassi e ci aiuta nella perenne lotta contro i chili di troppo.

Per assicurarsi un’azione brucia grassi, basta assumere una quantità di zenzero che va dai 10 ai 30 grammi al giorno.

E’ possibile aggiungerlo alle zuppe o masticarne un po’ prima dei pasti: la fame diminuisce, il metabolismo accellera e sparisce il gonfiore addominale.

Chi ama il sapore piccantino di questa spezia, troverà gustose anche le tisane a base di zenzero.

La dieta dello zenzero non prevede grandi limitazioni, ma impone 2 sole regole: bere 2 litri di acqua, zenzero e limone al giorno e praticare regolarmente attività fisica.

                  tisana-allo-zenzero-e-limone-come-dimagrire-dieta-brucia-grassi

Per assimilare lo zenzero e il limone vi diamo 3 consigli:

  1. Tè con zenzero e limone

dopo aver riscaldato l’acqua aggiungete una rondella di zenzero e lasciate riposare per 5 minuti. Aggiungete il succo di un limone e bevete. Consigliamo di bere questo tè a digiuno.

  1. Limonata con zenzero

dopo aver spremuto i limoni, aggiungete un cucchiaino di zenzero grattugiato. Niente zucchero. Preferibilmente è da bere a stomaco vuoto.

  1. Condire l’insalata con zenzero e limone

grattuggiate bene lo zenzero e unitelo al succo di limone e condite l’insalata.