Consigli di bellezza: rimuovere lo smalto con la carta stagnola

Smalto alluminio Nihriha

Se come me, siete appassionate di smalti colorati e li cambiate continuamente in base a come decidete di vestirvi, ecco un consiglio che può esservi utile. Eliminare i residui di uno smalto soprattutto dal colore scuro, non è per niente semplice e veloce, si rischia di passare minuti e minuti a sfregare l’ovatta colma di acetone e non riuscire ad eliminare tutto il colore.

Si tratta di una tecnica che gira già da un po’ di tempo su internet e molte ragazze su YouTube l’hanno riproposta nei loro canali. La novità prevede l’utilizzo della carta stagnola. Già, avete capito bene, serve proprio la carta argentata che si utilizza solitamente in cucina. Premunitevi di un acetone, di un fazzoletto di carta (bene anche l’ovatta o un dischetto struccante) e un po’ di carta stagnola. Ecco come procedere:

 

  1. Step uno: bagnare con l’acetone l’ovatta
  2. Step due: lasciare l’ovatta sull’unghia e appliacarle sopra un pezzo di carta stagnola. Avvolgete il tutto.
  3. Step tre: dopo appena qualche secondo di attesa, togliete tutto “l’impacco” dal dito e… come per magia, lo smalto si sarà del tutto trasfrerito sull’ovatta. Voilà, il gioco è fatto!

Provate anche voi, non ne farete più a meno!

 

Cristina Pierangeli