Come proteggere i capelli colorati dal sole

proteggere capelli colorati soleOrmai siamo nel pieno di questa nuova estate, ed è importante iniziare a pensare a come proteggere i capelli prima di andare in vacanza al mare.

Avere attenzione per la nostra chioma durante la bella stagione, vuol dire non dover ricorrere ad interventi drastici a settembre, come tagliare molto più della classica “spuntatina” post vacanze, e sentirsi bene con se stesse avendo la certezza di capelli morbidi, setosi e lucenti.

Anche i maschietti non possono esimersi dalla cura dei capelli, ma vale dieci volte di più per i capelli tinti e/o decolorati. Questi ultimi sono più fragili e tendono maggiormente a seccarsi, infatti, ci vuol davvero poco a ritrovarsi in testa una massa di capelli simili alla stoppa. Ma ci vuol davvero poco anche a prendersene cura e a coccolarli un po’.

Qui per voi qualche piccolo consiglio su come proteggere i capelli colorati dal sole per avere una chioma da sogno e a prova di carezza. Provare per credere.

Proteggere i capelli colorati partendo dal lavaggio

Partiamo dal lavaggio. Innanzitutto, pensare che lavare i capelli una o addirittura due volte al giorno faccia bene, è una cosa sbagliatissima. Tre shampoo alla settimana saranno più che sufficienti se frequentate piscine o andate al mare, altrimenti, se non avete il problema dei capelli grassi due volte a settimana saranno perfette.

L’accortezza principale è quella di usare uno shampoo specifico per capelli colorati e una maschera altamente nutriente, da distribuire maggiormente su lunghezza e punte, che sono le parti più soggette al danneggiamento. Dopo lo shampoo sarà buona norma utilizzare un olio protettivo ai semi di lino o dei cristalli liquidi.

Una volta a settimana, prima dello shampoo, un segreto piccolo ma di grande aiuto può essere quello di prepararsi in casa una maschera ottenuta con olio d’oliva e miele, che nutrirà ed addolcirà i capelli. Tenetela su per almeno un’ora e poi sciacquate e procedete al vostro solito shampoo.

Nei giorni invece che non farete lo shampoo, sarà sufficiente sciacquare con acqua corrente i capelli per eliminare cloro e salsedine, e poi applicare solo un po’ di balsamo, in modo da continuare il processo nutritivo.

Cappelli e protezioni per proteggersi dal sole

proteggere capelli sole cappelloVeniamo quindi alla parte della cura dei capelli in spiaggia. Questa è una nota dolente, perchè i capelli colorati hanno bisogno di tantissime attenzioni affinchè possano rovinarsi il meno possibile.

Che il colore cambi ormai tutte lo sappiamo e su questo, purtroppo, si può fare ben poco, se non evitare le colorazioni nei mesi di luglio e agosto quantomeno, optando magari giusto per un riflessante leggerissimo.

Accortezze fondamentali però sono: utilizzo di un cappello o di un foulard, olio specifico protettivo dal sole, da applicare al mattino e poi ogni volta che vi sarete sciacquate i capelli dopo il bagno e per le bionde, l’uso di un prodotto anti-giallo.

Un ultimo importante consiglio su come proteggere i capelli colorati dal sole consiste nel limitare al minimo l’utilizzo del phon, così da evitare un ulteriore stress alle vostre chiome.