Come lavare i capelli

come lavare capelliI capelli rappresentano uno dei principali vezzi per la donna. È importante perciò mantenerli sempre sani e in perfetta forma. Ma in che modo bisogna trattare i propri capelli per averli vitali e luminosi?

Uno degli aspetti più importanti da considerare è il lavaggio. Innanzitutto, esistono varie tipologie di capelli che vanno trattate in modi diversi. Vediamo come lavare i capelli e quali prodotti utilizzare per le diverse categorie.

Come lavare i capelli grassi

camomilla capelli grassiCominciamo a parlare dei capelli grassi, che rappresentano un vero problema, talvolta anche imbarazzante. I capelli grassi sono caratterizzati da un’eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee presenti sul cuoio capelluto. Questo ne determina un aspetto untuoso e opaco.

I capelli grassi, quindi, sono molto difficili da tenere puliti e spesso non mantengono l’acconciatura desiderata. Questo tipo di capelli va assolutamente lavato frequentemente, effettuando più lavaggi durante la settimana e, se necessario, è possibile lavarli quotidianamente.

I prodotti da utilizzare devono essere delicati e poco schiumosi. Dati i frequenti lavaggi, infatti, degli shampoo eccessivamente aggressivi andrebbero a eliminare, oltre al sebo in eccesso, anche quello che serve per la naturale protezione delle cuticole.

Durante il lavaggio, è sconsigliato massaggiare il cuoio capelluto a lungo, perché questo stimola le ghiandole alla produzione di sebo. I capelli vanno poi asciugati mantenendo il phon parecchio distante dal cuoio capelluto, per evitare che l’elevata temperatura accentui la produzione di sebo.

Come lavare i capelli secchi

olio argan capelli secchiI capelli secchi soffrono del problema opposto, ovvero il cuoio capelluto non produce abbastanza sebo. Questo problema è spesso provocato da abitudini scorrette che alterano l’equilibrio del cuoio capelluto, come lo stress provocato da colorazioni o styling continui. Vediamo come lavare i capelli secchi.

Al contrario dei capelli grassi, dunque, per i capelli secchi sono sconsigliati lavaggi troppo frequenti, che eliminano i lipidi protettivi dalle cuticole. Un sottile strato di sebo, infatti, deve formarsi per proteggere i capelli, rendendoli più forti e luminosi. Per cui i capelli secchi vanno lavati 1-2 volte a settimana.

È importante, in questo caso, utilizzare dei prodotti appropriati a base di sostanze riparatrici, rimineralizzanti e oleose, come l’aloe vera, il burro di karitè, l’olio di argan che donano morbidezza ai capelli e riparano le cuticole secche e danneggiate. I prodotti consigliati, inoltre, devono avere un alto contenuto in silicone.

È molto importante anche proteggere i capelli con dei prodotti specifici prima di effettuare qualsiasi tipo di styling che preveda l’utilizzo di calore. Anche l’aria calda del phon può danneggiare i capelli se non opportunamente protetti.

È sconsigliato anche l’uso di prodotti contenenti alcool, come lacche, spume, gel, etc. L’alcool, infatti, tende a seccare molto i capelli.

Per un lavaggio perfetto, bisogna evitare di usare l’acqua troppo calda e provvedere a risciacquare i capelli con acqua fresca alla fine del lavaggio, per renderli lisci e lucenti.

Come lavare i capelli normali

lavare capelli normaliI capelli normali anche se apparentemente non presentano problemi, non sono da trascurare, in quanto, lavaggi scorretti effettuati con prodotti aggressivi potrebbero alterare l’equilibrio idrolipidico del cuoio capelluto, rendendoli secchi o grassi.

I capelli normali non vanno lavati troppo spesso, ma possono essere lavati più frequentemente dei capelli secchi, quindi in media ogni 3-4 giorni. Lo shampoo da utilizzare deve essere neutro ed è importante non usare  prodotti in eccesso. Per chi ha necessità di lavare i capelli frequentemente, ad esempio chi va in palestra o in piscina, è possibile diluire lo shampoo con l’acqua.

Durante il lavaggio è importante massaggiare la cute. Dopo lo shampoo è possibile utilizzare un balsamo o una maschera nutriente leggera.

Anche in questo caso è necessario asciugare i capelli tenendo il phon ad una distanza di almeno 20 cm, perché l’eccessivo calore danneggia le fibre capillari. Infine, per preservare la bellezza dei vostri capelli è necessario, almeno una volta a settimana effettuare un impacco con un maschera di bellezza composta da ingredienti naturali e nutrienti, non troppo grassi per evitare di appesantire i capelli.